Jump to content

1685532076_MTDays2021bannerinocountdown.thumb.jpg.2b825b262584060d2bdfca6aefbf6baf.jpg

👍 Gli MT Days 2021 stanno arrivando! 👍

Ducato di Parma | Tabiano Terme (PR)

21-22-23 maggio

1177152709_MTDays2021bannerinocountdown.thumb.jpg.2113281f3187606879e3c06a06e06228.jpg

👍 Gli MT Days 2021 sono arrivati! 👍

Ducato di Parma | Tabiano Terme (PR)

21-22-23 maggio

(MT-03 mkII) Sostituzione risers manubrio


Recommended Posts

Buon giorno a tutti. Volevo porre un quesito a voi più esperti. Veramente non da adesso ma già dagli inizi due anni fa, mi sono accorto che nella guida fuori città (guida non necessariamente veloce) tendo piuttosto a sedere in fondo alla sella, attaccato al gradino verso il sellino passeggero con il torace abbassato verso il serbatoio e le braccia piegate; ripeto, non per ricerca velocità, in quanto autostrade, superstrade o rettilinei da sparata ne faccio pochissimo, è proprio una sensazione di avere meglio in mano il mezzo, anche tra le curve in montagna. 

 

Lo so che la guida di una naked a differenza delle sportive dovrebbe essere improntata a posizione eretta, ma questa mi viene da tenere solo quando sono in città, o comunque in zone trafficate dove devi continuamente fermarti, piede a terra, ripartire......per il resto preferisco stare un pò schiacciato, tipo bici da corsa amatoriale, non estremizzata insomma..... 

Io so che la gemella della MT 3 è la R3, che carene a parte -  non parlo della versione uscita quest' anno che è stata rivista nella geometria ma della R3 precedente -  dovrebbe differire quasi solo per i semimanubri; dalle loro tabelle risulta che la posizione manubrio della MT3 risulta circa 20 mm più alto e altrettanti più indietro, oltre che più largo e ovviamente meno chiuso; la R3 l' avevo provata da fermo prima dell' acquisto della mia e non mi sembrava certo una posizione estrema, però come prima moto avevo preferito la naked.  L' anno scorso di questi tempi, dopo forse 10, 12000 km circa,  avevo quasi pensato di sostituire la nostra barra manubrio a piega media o bassa che sia, con i semimanubri della R3, salvo poi ad un occhiata attenta capire che non sarebbe possibile in quanto andrebbero a toccare nella plastica copriserbatoio davanti. Allora ho pensato a mantenere la barra manubrio intera ma con altezza o angolo di piegatura  diversa.

 

Le varie  possibilità, che mi sono venute in mente ve le butto lì dalla meno invasiva in su: 

 

  • a) ruotare il più possibile la barra verso l' avanti in modo che la piega anzichè disporsi in verticale  verso l' alto sia verso l' avanti - alto; del tutto avanti in orizzontale,  non credo possibile perchè toccherebbe sui bulloni degli steli forcella, senza contare che occorrerebbe anche riposizionare i blocchetti, quindi smontare e riforare.....
  • b) sostituire i blocchetti riser che sono alti 20 mm mi pare con qualcosa di più basso, magari anche solo 12 - 15, ed eventualmente ruotare un pò come al punto a)
  • c) sostituire la barra manubrio con una diritta o con piega minore, con tutto quello che ne consegue, smontaggio manopole, blocchetti, leve.

 

Visto che la prima opzione, porterebbe risultati forse limitati proprio perchè si può ruotare solo di poco verso l' avanti, io andrei subito alla b. Anche perchè sarebbe un lavoro che forse potrei fare da solo senza andare  dal meccanico. E qui chiedo a voi. Ho fatto una rapida ricerca in internet, ma ho trovato solo riser da aggiungere agli esistenti per rialzare ulteriormente, infatti hanno una protuberanza sotto fatta a semicerchio diametro 22 che si inserisce negli esistenti al posto della barra; ma non ho trovato nulla che somigli ai nostri ma di spessore più basso: io non ho ancora smontato neppure una vite, però mi aspetto i blocchetti abbiano la parte inferiore fatta da un piano fresato dove si inserisce il bullone che attraversa la  piastra di sterzo, e la parte superiore costituita da una cravatta amovibile che aggraffa la barra manubrio. 

 

Sapete se esiste qualcosa in commercio? Pensate possa essere una buona idea, naturalmente valutando con attenzione tutti gli ingombri e tutti i gradi di movimento? Grazie mille, come sempre!

Link to post
Share on other sites

Premesso che abbassare ed avanzare male non fa, perdi qualcosa in comodità ma migliori in guida caricando maggiormente l'anteriore, ti sconsiglio di ruotare il manubrio in quanto poi ti faranno male i palmi delle mani...sempre che adesso l'impugnatura ti sia congeniale :)

Link to post
Share on other sites

Ok, chiedo scusa.....ma cosa intendi per prefisso, la sigla MT03 Mk II immagino? Perchè il titolo mi pareva di averlo messo giusto! Comunque grazie di avermelo ricordato!

Edited by etorty
non è necessario citare il msg immediatamente precedente
Link to post
Share on other sites
Cita

Premesso che abbassare ed avanzare male non fa, perdi qualcosa in comodità ma migliori in guida caricando maggiormente l'anteriore, ti sconsiglio di ruotare il manubrio in quanto poi ti faranno male i palmi delle mani...sempre che adesso l'impugnatura ti sia congeniale 

Mah, diciamo che spesso ho un pò di formicolii alle dita; molto di più quando fa freddo, evidentemente, ma certe volte, non sempre, anche con clima caldo. Però basta sgranchire un poco e passa - mentre si va, facile farlo con la sinistra, un pò meno con la destra, ma comunque  finora me la sono cavata, quando sento che perdo sensibilità in modo pericoloso mi fermo e sgranchisco da fermo. Però onestamente non saprei se deriva da posizione delle mani, delle braccia, dei polsi, da tensione o di problema circolatorio in generale. Mi capita anche più sovente con la bici da corsa, lì a volte è proprio quasi dolore che sale fino al gomito, però solo sul sinistro, lì probabilmente c' è compressione di qualche nervetto infatti lì sto testando un attacco manubrio differente.

 

Invece, tornando alla mia domanda, senza considerare per ora il problema formicolio, allora sarebbe più indicato trovare risers più bassi, magari anche di solo mezzo cm? Ma esistono? Non dovrò mica farmi  fresare gli originali dal meccanico per ribassarli, spero.....

Link to post
Share on other sites

Esistono riser di varie misure, attenzione al diametro del manubrio che non sono tutti uguali, in base a come li monti puoi scegliere una posizione avanzata o arretrata.

Link to post
Share on other sites

Ok, d' accordo. Ma nelle foto che ho visto sui vari siti online, per esempio lo stesso Amazon ma anche più specifici, vedo blocchetti che nella parte inferiore hanno una protuberanza  a semicerchio che immagino vadano a incastrarsi sugli originali al posto della barra; ne ho visti di diritti, e qui non si scappa, alzi e basta, come pure di inclinati, e posso capire che in base al verso di montaggio alzi e avanzi o alzi e arretri. Però devi sempre alzare.......io volevo o avanzare senza alzare, o abbassare senza avanzare e senza arretrare. Hai forse qualche sito da segnalarmi, che presenti foto o disegni? Per le dimensioni, sì, so che c' è lo standard 22, chè anche il mio , e quello delle barre  a sezione variabile, con  28mm sugli attacchi e 22 alle estremità. Altre misure non conosco....

Link to post
Share on other sites

Le misure che hai citato sono quelle per le moto stradali non-custom, per quelle la misura solitamente è da 1 pollice (2,54 cm).

 

Premesso ciò, se la tua preoccupazione è solo quella di caricare un pelo di più l'avantreno per un maggiore feeling ti consiglio di prendere un paio di misure degli originali e di confrontarli con altri prodotti aftermarket. A tal proposito ti consiglierei  di cominciare a guardare quelli prodotti da SRT, dato che siamo convenzionati con loro e ne produce di diverse altezze e per diversi diametri di manubrio. Ti lascio il link. :Connie_click-me:

Link to post
Share on other sites

Grazie! SRT è un marchio che ho già visto su una pubblicità che mi compare sempre su FB, avevo anche visto un loro filmato di presentazione, sembra facciano delle belle cose. Ma anche riguardando più focalizzato ai risers, non trovo nulla che attenga ad una sostituzione per abbassare semplicemente la barra. Infatti i miei sono montati su due dischetti, come fossero due grosse rondelle distanziali, alti forse un 5 mm che però paiono  verniciati un tutt' uno con la piastra sterzo, e quindi penso siano rilievi della stessa e perciò non eliminabili; per quanto riguarda i risers veri e propri, dal bordo superiore della "rondella" sopra descritta, al filo inferiore della barra, direi 20 mm. Da quello che ho visto finora, non ho trovato nulla più basso. Forse, ingombri e lunghezze cavi permettendo, sarebbe più logico trovare una barra 22 diritta o quasi.

Link to post
Share on other sites

Troppo estrema, fidati, piuttosto punta ad un semplice manubrio "piega bassa" da 22. Se lo reputi troppo estremo mi pare esista anche un "piega media", ma credo sia una differenza minima rispetto all'originale.

Link to post
Share on other sites

Ok. Grazie. Però guardando la piegatura, ho idea che già il mio sia basso, bisognerebbe averne un paio per fare i confronti. Chiederò al concessionario quando riapre di vedere se hanno qualcosa a magazzino o a catalogo accessori aftermarket tanto per avere una idea. Anche perchè qualunque lavoro lì lo dovrò fare fare da loro. Anche se fosse solamente da sostituire i riser, poniamo, occorre poi sapere le coppie di serraggio viti. La barra poi va anche forata, valutato le lunghezze cavi e quant' altro, riregolare il tutto......meglio che se ne occupa qualcuno esperto

Link to post
Share on other sites
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...