Jump to content

BR1234

Full Member
  • Posts

    74
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

BR1234 last won the day on May 8 2019

BR1234 had the most liked content!

Reputation

8 Neutra

Profile Information

  • Name
    marco
  • Moto
    MT-10
  • Località
    ferrara
  • Occupazione
    Developer engineer
  • Altre moto nel presente
    Nessuna
  • Altre moto nel passato
    SUZUKI GSXR 600 --KTM 990 SUPERDUKE
  • Interessi
    cinema teatro lettura

Recent Profile Visitors

901 profile views
  1. Io solitamente giro sull'appennino tosco emiliano oppure vado su per Asiago e faccio il giro per S.Martno-passo rolle -moena ecc. Personalmente non ho mai sentito la necessita' di regolarlo, solo con temperature prossime a 4/5 gradi va ritarato perche' al minimo si sentono i fumi di scarico puzzare di benzina a motore freddo. Ho provato a fare un controllo automatico con potenziometro digitale gestito via smartphone ma come resa non cambia nulla , solo piu' bello da vedere e piu' facile da rompere.
  2. io ho inserito un potenziometro da 5k in serie al sensore. Il potenziometro è esterno così posso regolarlo facilmente anche durante la marcia del veicolo.La regolazione va fatta in modo che la temp aria letta sul cruscotto sia 10-12 gradi in meno rispetto a quella reale. Io ho visto che la moto va bene se regolo il potenziomentro in modo da vedere la temp ext tra i 7-12 gradi. Il sistema funziona ,ma non aspettarti miracoli. Il rapporto costi benefici è ottimo.
  3. Secondo me si non sta discutendo la bontà del progetto, ma di un problema di qualita' prodotto. Io prortroppo sulla mia moto ho sofferto vari problemi di qualita' sopratutto sul lato sistemi di tenuta acqua/olio.
  4. Senza impazzire con nuove pedane ,cambio elettronico aftermarket ti posdo far vedere come ho mi sono autocostruito il cambio elettronico che si collega alla centralina originale . Ho utilizzato un semplice interruttore che quando si inserisce la marcia fa CLICk.Basta adattare il mio concetto al movimento del cambio rovesciato rifacendo la staffa supporto interruttore.La staffa deve essere progettata in modo che quando il bilanciere si muove azioni l'interruttore. Personalmente ho già provato a girare con il cambio rovesciato ,ma non è facile adattarsi .Tieni conto che in scalata risulti più lento e su strada non è un vantaggio.Mi auguro che dalla foto puoi trarre utile suggerimento
  5. Ti ringrazio per il suggerimento sul fine corsa ,comunque ho già aperto le cartucce e le sto trasformando in cartucce con le regolazioni indipendenti tipo ohlins nix 30. Come prima cosa ho allargato i fori sui pistoni lato compressione troppo piccoli che "murano" ,poi come puoi vedere il gruppo pistone/valvole non ha un vero e proprio pacco valvole (una volta si chiamava piramide) ma un "tappo" . L'ultima foto è il gruppo stelo lato estensione modificato,come puoi notare sul lato compressione ho messo una valvola passa non passa( in inglese che fa figo check valve) al posto del "tappo". Ringrazio comunque Bitubo/Ohlins che sui manuali uso e manutenzione mette i disegni costruttivi con esplosi delle loro cartucce ricavandone ottimi spunti.
  6. Cartucce smontate ora però dovrei sfilare alberino e pistone . Due possibilita: 1.rimuovere il tampone di fine corsa ma nn riesco a capire come è vicolato dato che non vedo seeger di bloccaggio.sotto al tampone una molla a tazza sopra al tampone una rondella personalizzata che sembra bloccata per interferenza 2. Rimuovere la bussola guida albero completa di boccola di guida .Non riesco a capire se è avvitata sul cilindro o inserita per interferenza Cosa mi consigliate? Ps:cartucce anodizzate e pistone di 31 mm allo smontaggio vi darò la misura precisa ,alberino di 10mm. Ho notato che il tampone di fine corsa inizia a lavorare a 30mm dal fondo corsa ,secondo me troppo presto Forse è il caso di farlo lavorare solo gli ultimi 15mm ? Opinioni da chi ha già fatto simili modifiche?
  7. Ora ho capito ! Si smonta la molla e con una chiave a tubo svito la cartuccia. Forse dovro' ricavare la chiave da un tubo dato che cartuccia è in profondità e il punto di presa non sarà facilmente accessibile. Grazie per l'aiuto.
  8. Mi servirebbe una info da chi ha già modificato le forcelle. Come si sfila la cartuccia interna? Serve una particolare attrezzatura?
  9. L 'ossido sulla maglia non significa che l'acciaio sia di bassa qualita'.Probabilmente visto che avete notato che negli ultimi anni si è verificato questo problema molto probabilmente sono state combiata da Yamaha la spec del test "nebbia salina " riducendo il numero di ore. Ribadisco il fatto la ruggine sulla maglia non significa che le proprietà meccaniche siano scarse ma semplicemente il trattamento superficiale di protezione è meno efficace.
  10. Potresti per cortesia postare un video di come funziona il monoammortizzatore per un confronto prima e dopo la cura?
  11. Ma cosa pensava il progettista mentre disegnava?È brutto da dire ,ma neanche un tappo riusciamo a copiare senza fare errori ?
  12. Ammortizzatore andato.Perde olio? Se non ci sono perdite di olio le possibilità sono: 1valvole rotte , 2pistone rotto o il dado di serraggio del pistone ha perso il tiro, e le valvole non chiudono. 3,tampone interno di fine corsa sciolto nell'olio con pezzi di gomma mescolati nell' olio. Se lo smonti tienici aggiornati su cosa è successo.
  13. Anche secondo me il mono non funziona bene smontandolo ho notato che "tamponava".Io ho sostuito l'ammortizzatore con uno aftermarket e la moto non è più la stessa in senso positivo.
  14. Perché devo piangere?Fare il dipendente e' così da sfigati?Io sono felice e contento , da buon italiano sono sempre sorridente e di buon umore.Comunque è inutile, nn capirete mai noi italiani .Stai lì dove sei che sei perfetto.Spero di nn sentirti mai più.
×
×
  • Create New...