Vai al contenuto
gianmariacastagna

(MT-03 mkII) Problema / cambio pneumatici

Recommended Posts

Salve a tutti,

vi scrivo per chiedere consiglio riguardo la mia MT-03.

 

Ho riscontrato che in percorrenza e in uscita di curva la ruota posteriore tende molto spesso a slittare in una maniera alquanto fastidiosa nonostante la strada sia pulita, sia in seconda marcia e non acceleri di colpo.

 

Leggendo un po' in giro ho capito che può essere un problema di ammortizzatori o, più probabilmente, di gomme. Non sono un esperto di ciclistica però ho guidato più moto e fatto anche qualche gara e riesco a riconoscere quando non c'è abbastanza aderenza in curva. Di conseguenza non riesco praticamente a piegare e sono costretto a fare la curva piano o a controllare lo slittamento.

 

Questo problema l'ho riscontrato fin dalle prime uscite (2016, anno in cui ho comprato la moto) quindi il deterioramento delle gomme è da escludere. Al tempo avevo anche fatto controllare la pressione dal concessionario e mi avevano detto che erano corrette. Non volendo cambiare subito le gomme ho aspettato un paio di anni prima di informarmi bene e decidere cosa fare.

 

Le gomme di serie sono le Michelin Pilot Street.

Il concessionario mi ha proposto le Bridgestone s20 (circa 250€ montate) che però un utente del forum ha sconsigliato.

Un altro utente ha consigliato invece le Contiattack SM. Qualcuno le ha montate?

 

Le misure sono 110/70-17 anteriore e 140/70-17 posteriore.

 

Consigli?

 

Grazie in anticipo,

Gianmaria.

Modificato da etorty
titolo modificato secondo le regole del forum: aggiunto prefisso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi ricordo se le contiattack sm ci sono nella tua misura per il posteriore. Ammesso che ci sia, penso sia la scelta ideale, sono studiate per moto leggere, massimo 600cc, con non troppi cavalli. Ne ho montati più treni sulla mia vecchia moto e ne ero entusiasta. Scaldano in un lampo ed il grip é impressionante. Percorrenza ,se ricordo bene, 7000km.

Modificato da willy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao willy, grazie per la risposta.

 

Ho controllato sul sito della Continental ed esiste la mia misura per il posteriore.

 

Nel caso prendessi questo treno di gomme, mi consigli di passare attraverso il concessionario, di affidarmi ad un qualunque gommista, oppure di ordinarle per conto mio e farle montare da concessionario/gommista?

Modificato da etorty
non è necessario citare il msg immediatamente precedente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

vi scrivo per chiedere consiglio riguardo la mia MT-03.

 

Ho riscontrato che in percorrenza e in uscita di curva la ruota posteriore tende molto spesso a slittare in una maniera alquanto fastidiosa nonostante la strada sia pulita, sia in seconda marcia e non acceleri di colpo.

 

Leggendo un po' in giro ho capito che può essere un problema di ammortizzatori o, più probabilmente, di gomme. Non sono un esperto di ciclistica però ho guidato più moto e fatto anche qualche gara e riesco a riconoscere quando non c'è abbastanza aderenza in curva. Di conseguenza non riesco praticamente a piegare e sono costretto a fare la curva piano o a controllare lo slittamento.

 

Questo problema l'ho riscontrato fin dalle prime uscite (2016, anno in cui ho comprato la moto) quindi il deterioramento delle gomme è da escludere. Al tempo avevo anche fatto controllare la pressione dal concessionario e mi avevano detto che erano corrette. Non volendo cambiare subito le gomme ho aspettato un paio di anni prima di informarmi bene e decidere cosa fare.

 

Le gomme di serie sono le Michelin Pilot Street.

Il concessionario mi ha proposto le Bridgestone s20 (circa 250€ montate) che però un utente del forum ha sconsigliato.

Un altro utente ha consigliato invece le Contiattack SM. Qualcuno le ha montate?

 

Le misure sono 110/70-17 anteriore e 140/70-17 posteriore.

 

Consigli?

 

Grazie in anticipo,

Gianmaria.

 

però rimango sempre perplesso, che delle gomme nuove di "ultima generazione" possano scivolare come ci racconti. Capisco se mi parli di prestazioni al limite della piega ma che non che si deva fare le curve dritti...

 

Sicuramente la pressione è un fattore importante e non mi limiterei a chiedere al concessionario se va bene ma approfondirei .

 

Riguardo la sospensione, se cambiasse comportamento in base al fondo stradale, ad esempio se liscio tiene bene ma se con asperità salta di qui e diLlà, ci penserei ma tu ci dici che è sempre così, quindi lo lascerei in secondo piano.

 

Dal libretto uso e manutenzione lecco 2.0BAR ant e 2.5BAR post, stranamente specificano con il solo pilota e con passeggero, ma altrettanto stranamente le pressioni sono le stesse!!! COSA IMPOSSIBILE!!!

 

Di solito dichiarano la pressione con la moto a pieno carico, pilota+passeggero+valige, che consta in 160kg, da qui una domanda, quanto pesi? così facciamo due calcoli approssimativi e verifichi, o fai verificare, la pressione con un manometro "giusto". ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao omarMT01, grazie della risposta.

 

Sinceramente sono rimasto anche io molto sorpreso, tanto che ho provato in diverse curve aprendo il gas in maniera diversa e bene o male mi slitta sempre un po', non tanto da dire "Adesso cado!" ma più "Se aprissi con più decisione potrebbe svirgolare male".

 

Avendo guidato solo moto di cilindrata inferiore, più piccole e maneggevoli non so se questo scivolamento all'apertura del gas è un aspetto comune nelle moto più grosse. In questo caso me la metterei via e andrei con più decisione.

 

Appena posso misuro le pressioni e ti faccio sapere.

 

Peso 55 kg comunque  :lol:

Modificato da gianmariacastagna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok, 160-55=105kg 

 

Per fare una prova metterei ant. 1.8bar post. 2.1bar a freddo, non fidarti dei manometri dei benzinai (oltretutto dal benzinaio la gomma non può essere fredda :P ), un manometro digitale può costare una ventina di euro e, se pensi di essere all'inizio della tua vita motociclistica, farei l'acquisto visto che la pressione andrebbe controllata almeno una volta al mese. ;)

Modificato da omarMT01

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo delle pressioni molto sballate dato che non le controllavo da tempo :wacko:. Comunque ho provato le pressioni consigliate per poco tempo (gomme non ancora in temperatura) ed è migliorata la situazione ma il problema persiste. Ovviamente farò test più lunghi appena avrò tempo.

 

Ho sentito anche il mio meccanico di fiducia e mi ha detto che la MT-03 ha il problema delle forcelle che scendono troppo provocando un allegerimento sul posteriore che può portare allo scivolamento di cui parlo e di cui altri utenti si sono lamentati sul forum. 

 

Mi ha anche consigliato delle pressioni opposte a quelle che mi hai consigliato tu (invertire ant e post) poichè ha riscontrato dei miglioramenti sulle naked con pressioni più alte all'anteriore rispetto che al posteriore, dato che l'anteriore è quella più sotto sforzo tra le due. Proverò anche questo assetto.

 

In generale per migliorare la situazione bisognerebbe risolvere il problema forcelle e possibilmente cambiare le gomme. Le Continental mi sono state confermate essere una buona scelta.

 

Spero che questi consigli possano aiutare altri utenti con il mio stesso problema.

 

Ringrazio entrambi intanto per le risposte, se avrò aggiornamenti mi farò sentire.

Modificato da gianmariacastagna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so perché il tuo meccanico metta più alto davanti che dietro ma ti assicuro che è una cosa che si fa solo in pista.  :ph34r:

 

Il fatto che sia naked non cambia nulla ne nella dinamica ne nella distribuzione dei pesi se non per "cazzesimi", se vogliamo fare i pignoli quelle con i semi-manubri hanno l'anteriore maggiormente caricato e visto che la pressione serve a sorreggere il peso...infatti in pista...  :rolleyes:

 

Aggiungo che, stando a quanto da te descritto, i problemi li hai in percorrenza e riprendendo in mano il gas, situazioni dove la forcella è scarica ed il peso passa al posteriore. Se il problema fosse la forcella cedevole, quindi l'improvviso affondamento dell'anteriore, con relativo spostamento del peso, non lo risolvi cambiando il tipo di gomma o modificando la pressione ma sistemando la forcella frenandola in compressione.  :rolleyes:

 

Comunque, io non ho il dono della conoscenza assoluta ed il mio è semplicemente un consiglio legato all'esperienza, nonché alla curiosità che spesso mi porta a fare domande fino a capire il perché delle cose. :)

 

Naturalmente spero che queste discussioni siano utili a più utenti possibili, il bello del Forum è proprio questo ;)

Modificato da omarMT01

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi ha detto di provare dato che ha riscontrato dei miglioramenti provandolo. Se i miglioramenti sono stati in pista non l'ho chiesto dato che segue anche piloti in pista. Mi informerò meglio comunque perchè non vorrei travisare le sue parole.

 

Ho detto naked per non comprendere tutte le moto ma la tipologia di cui stavamo parlando, non intendevo dire che è un miglioramento che ha effetto solo su di loro, ma anche su di loro.

 

Sull'argomento forcella ti do ragione, ho sbagliato a scrivere dato che non ne avevo parlato nel primo messaggio. Come descritto anche da altri utenti, in entrata di curva spesso parte il posteriore ma questo non mi ha mai dato più di tanto fastidio per questo non l'ho citato all'inizio. Quindi il discorso forcella non risolverebbe il problema da me descritto all'inizio.

 

Le considerazioni finali erano generali per i problemi che si possono presentare in curva anche ad altre persone con questa moto.

 

Mi scuso se ho scritto errori o riportato male certi discorsi, non sono un meccanico e ho scritto quello che mi ricordavo  :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Omar é il guru di gomme e sospensioni, io mi fiderei più lui che del meccanico.
A parte questo, mi sembra che altri utenti si lamentassero della scarsitá delle gomme standard, personalmente andrei di SM , una volta che le gomme sono ok riusciresti giá ad escludere una possibile del problema.

Modificato da willy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Omar é il guru di gomme e sospensioni, io mi fiderei più lui che del meccanico.

A parte questo, mi sembra che altri utenti si lamentassero della scarsitá delle gomme standard, personalmente andrei di SM , una volta che le gomme sono ok riusciresti giá ad escludere una possibile del problema.

Grazie Willy, troppo buono :)

Va bene, grazie dei consigli.

Hai provato ad ammorbidire il mono? Potrebbe essere che resta alta dietro e se la risposta è secca saltella/scivola. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisognerebbe fare il "SAG".

 

Ovvero prendere la misura dell'altezza del posteriore con e senza il pilota.

 

Prendi come riferimento il perno ruota posteriore ed un punto perpendicolare sul codino (metti un pezzo di nastro adesivo come riferimento), la differenza fra le due misure dovrà essere fra i 25 ed i 30mm.

 

Dovrai farti aiutare perché dovrai assumere la posizione di guida in sella.

 

Se hai pazienza prova, ti fai esperienza e impari cose che ti serviranno in futuro anche con altre moto...sempre MT naturalmente :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno ragazzi. Anche io ho la stessa moto, presa usata con pochi km nel marzo 2017, ad oggi io ne ho percorsi personalmente 11000. Tutti con le gomme di serie, le "famigerate" Pilot Street Michelin. Ed anche io ho cominciato a leggere recensioni non proprio positive sulle gomme ancora prima di comperare la moto, leggendo le prove dei collaudatori pareva proprio.il vero e proprio punto debole del mezzo....Ma da principiante assoluto e neppure giovane, ho pensato che per uno che sta imparando e che chiaramente non va a cercare i limiti, forse non sarei stato neppure in grado di apprezzare gomme più performanti e quindi ho tenuto quelle. Confermo che dopo 15 mesi sono ancora a fare le curve in maniera certamente prudente, però sicuramente non a moto dritta, dove si può qualche piega la faccio; mi piace anche portarla su percorsi montani dove ci sono bei tornanti.

 

Devo dire che ultimamente anche io comincio a pensare che le gomme non fanno più il loro dovere; oppure, ma meno probabile, che i miei miglioramenti portano allo scoperto limiti che prima non vedevo: a vederle sembrano ancora con battistrada più che sufficiente, però ho notato un paio di scivolate della ruota posteriore in curva sotto gallerie, dove c' era strada bagnata da rivoli d' acqua: Quello che mi ha fatto preoccupare è stata non tanto  la prima volta, ero in discesa, sicuramente non ci avevo fatto caso al bagnato, forse ho anche toccato il freno posteriore, ma bensì la successiva: galleria ancora sulla stessa strada, stavolta in salita, presa un poco allegramente in 3a marcia, e altra scodata, e qui certamente il freno non l' ho toccato e la piega c' era ma non era certo estrema......non è successo nulla però le vedo un pò come segnali di allarme.

 

Ma assodato che di battistrada ce n' è ancora e le pressioni sono come da libretto: le tengo controllate, confermo che il libretto da in tutte le situazioni 2 bar  davanti e 2,5 dietro, anche a me è sembrato strano da subito, però io viaggiando da solo pensavo che comunque quello per solo conducente era uno standard corretto e semmai i valori andavano rivisti all' insu per utilizzo in coppia. Aggiungo che l' ammortizzatore dietro è sul precarico standard, cioè mi pare a 3 o 4  su una scala di 7- Cosa potrei fare? Premetto che anche io non sono un peso massimo, sarò sui 68 / 69 kili, penso la taratura sia corretta. Pensate sia una buona idea anche per me abbassare un pelino la pressione come consigliato all' utente qui sopra che però dichiarava un peso personale di una dozzina di kg inferiore? Anche perchè con la stagione calda dovrebbe già salire da se.  Oppure è ora di fare il passo e sostituirle? Non so, in un altra discussione su questo forum si parlava delle Pilot Street come di gomme di mescola molto dura, fatte per durare tanto tanto, ma non vorrei che per fare il doppio dei km venga compromessa la guidabilità - non parlo di performance - e quindi la sicurezza. 

 

Nel caso quindi consigliate le Continental SM? Certo che 7000 km di durata, per me vorrebbe dire tre cambi in due anni, ma se vale la pena per maggior controllo, ben venga! Grazie

Modificato da morris

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo: ho fatto una misura con calibro sulla profondità, nella zona centrale, la più consumata, è tra i 3,5 e 4 mm; mi pare di ricordare che il minimo regolamentare sia 1,6, no? Quindi forse non è così in buone condizioni come pensavo ma nemmeno da cambiare. Ovviamente sui lati verso la spalla è molto di più....

 

Ho fatto qualche foto, ma come sempre non riesco a caricare

Modificato da morris

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, io pensavo di montare le Bridgestone s20 evo..le ho trovate a 180 € montate, non ho informazioni sulla durata però..come mai te le hanno sconsigliate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulla 09 mi sono durate 6500km e giáne ho fatti tanti. Mi sembra che alcuni le abbiano piallate a 4000 km

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche le Sm però non durano molto a quanto pare.. altre possibilità?metzelEr non c'è niente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì anche le SM non sono gomme da 10k km, o quanto meno, le ho sempre piallate prima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah....io per quanto mi riguarda ho sentito il parere del concessionario - di cui solitamente mi fido molto -  e mi ha detto che prima di cambiarle ce n' è ancora così tanta di strada da fare, adesso saremo sui 12000, rimasti d' accordo che ne riparleremo verso i 15000. Però ho altresì provato ad abbassare a 2,2 il posteriore lasciando invariati i 2 bar dell' anteriore: per adesso tutto a posto, nessuna ulteriore scodata, però è anche vero che non ho più trovato il bagnato in galleria....

 

Però se scoprite qualche alternativa interessante terrò presente anche io, e anche se non mi dovessero durare altri 15000 km pazienza, se assicurano un grip migliore varrà la pena lo stesso! Ma le gomme di cui parlate voi, tipo Continental Evo o Sm, sono della categoria Sport Touring, cioè più o meno 4 stagioni?

Modificato da morris
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io con le gomme di serie ho fatto 24.000 km, sono davvero di marmo. Ora è giunto il momento di cambiarle, ho ordinato le Bridgestone s20 evo, sono gomme sportivine ma da quanto ho capito sono anche un buon compromesso per la tenuta anche sull'acqua, percorrenza vedremo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

24000 km? Caspita, non so se devo considerarla una buona notizia.....vorrebbe dire per me altri 15 mesi....no, no, preferire cambiare prima senza esagerare nell' altro senso, magari a fine estate. Bridgestone evo? Terrò presente. Grazie Martina . a proposito, bellissimo nome!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prime impressioni dopo un centinaio di km con gli pneumatici Bridgestone s20 evo: fantastici, inizialmente ho dovuto abituarmi al fatto che, rispetto ai Michelin, questi ad ogni curvetta scendono in piega facilmente, mantenendo buon grip per tutta la percorrenza della curva. Insomma sono proprio tutt'altra cosa, ora dovrò provarli anche in condizioni bagnate e vedere come rispondono...

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo Martina! Mi fa piacere che hai trovato miglioramento. Come detto, terrò presente questa tipologia quando penserò anche io di fare il passo e cambiare, probabilmente senza aspettare la fine naturale. spero che le tue nuove Bridgestone oltre a darti molta più sicurezza e fiducia, durino anche un bel pò....beh, non come le originali, certo! Diciamo una via di mezzo tra i 4 e i 24000 KM?  :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×