Jump to content

jackal21

Full Member
  • Posts

    39
  • Joined

  • Last visited

Reputation

6 Neutra

Profile Information

  • Name
    massimo
  • Moto
    MT-09 m.y. 2017
  • Località
    milano
  1. OMG, il sibilo in 3° e 6° è provocato dal gioco tra gli ingranaggi del cambio di quelle marce (essendo sulle moto a denti dritti tendono a produrre più rumore, se il gioco è eccessivo o è troppo poco fischiano), non è quello il sibilo del 3 cilindri......anni fa sostituii il cambio su un 4 cilindri, avevo preso le ruote dentate da varie serie della stessa moto, evidentemente nel giro di 5-6 anni tra cambio fornitori,ecc erano cambiate un po le misure degli ingranaggi, con il cambio "suo" non aveva mai "fischiato", con il cambio sostituito faceva lo stesso fischio della MT09. Avendo un amico che lavora nella parte commerciale di Yamaha volevo farglielo presente, ma penso se ne siano già accorti in yamaha, ed essendo una moto relativamente di fattura economica non penso abbiano intenzione di rivedere questa parte del progetto, anche perchè da quel che ho capito è un difetto che si porta dietro dalla prima serie.
  2. Se hai soldi a disposizione prendi la SP che nel caso sentissi il bisogno, in teoria ha il reparto sospensioni migliori rispetto alla standard. Per quel che mi riguarda un motociclista deve sapersi adattare al mezzo che utilizza, io con la MT standard non ho sentito la necessità di toccare le sospensioni fino a 5200km, fino a quando ho notato che avevo troppa poca confidenza con il mezzo (pensavo fossi io a dovermi abituare, ma evidentemente con il mio aumento di peso le sospensioni vanno regolate) rispetto a tutte le altre moto avute in precedenza (in curve lente tendeva a chiudere l'anteriore come se avessi la gomma sgonfia), ho cercato in rete e il settaggio che tutti consigliavano era modello "saldiamo le sospensioni", precarico al massimo davanti e dietro, freni idraulici tutti chiusi....mi son detto "va bhe, proviamo per gradi che vorrei evitare di spaccarmi schiana e sedere", visti i miei 90 kg ho pensato intanto di aumentare il precarico posteriore di 1 tacca (il pilota standard è attorno ai 70kg) e chiudere mezzo giro il freno posteriore, poi davanti ho precaricato fino a 11mm contro i 16 standard, e messo entrambi i freni idraulici a 6 tacche dal tutto aperto.......ora sembra un'altra moto, già fin troppo rigida per i miei gusti, ma adesso fa quello che voglio io, e sopratutto non si alza a ogni apertura del gas......sinceramente se non mi fossi trovato bene avrei optato per la modifica di Giotek, che mi pare ti modifichi forcelle e mono per circa 300-350 euro e non con una spesa di 1200-1500euro, e chi l'ha provata ne è rimasto molto soddisfatto....allo stato attuale delle cose non penso voglia farla perchè già con il settaggio che ho ora mi trovo bene, al limite metterò un pelo più olio nelle focelle anteriori che in origine pare sia un po basso.
  3. mettere il blocca disco sul disco non serve perchè tolgono le viti del disco (ci metti un attimo) e possono andarsene via anche con un freno in meno o a spinta, sulla corona blocca tutto, se la smonti non ti muovi avviando la moto, per smontarla non è proprio così rapido. Per la questione scasso io ho un bloccadisco abus, ha classe di "resistenza" a scasso e resistenza meccanica abbastanza alti, e per come è fatto, meso sulla corona è impossibile infilarci una tenaglia,tronchese o altro. allora, se sono i soliti che te le caricano sul furgone non c'e' nulla da fare, se hanno tempo per scassinare,ecc... non c'e' nulla da fare, ma se è lo stronzetto che è in cerca di una moto da fregare alla svelta e poi vendersi i pezzi, o il ragazzetto che vuole divertirsi se lo prende in quel posto....e tendenzialmente son questi che potrebbero fregarmela, in quanto difficilmente lascio la moto incustodita a lungo o in luoghi isolati o comodi per il furto con furgone. esempio di bloccadisco economico, a 2 amici è successo, uno all'università (aveva parcheggiato fuori in strada in Bicocca, quindi c'e' un certo movimento di persone) bloccadisco spaccato....un altro stessa cosa di sera sui Navigli a Milano, quindi pieno di gente...bloccadisco aperto e moto sparita quindi 2 situazioni in cui la lasci qualche ora, non 8-9 ore............un amico con catena, parcheggiata fuori dal lavoro, quindi almeno 8 ore si è trovato una maglia smerigliata, ma non son riusciti probabilmente perchè "disturbati"...se avesse avuto un bloccadisco rapido da aprire come i primi 2 gliel' avrebbero fregata.....la cosa importante è rendergli la vita difficile e fargli pensare "forse è meglio che rubo la moto qui a fianco che ha un sistema antifurto più rapido da eludere"......stesso discorso per appartamenti e box...mettere serrature non apribili facilmente, più di una....guardano le tue porte, poi guardano quella del vicino, magari con una doppia mappa....entrano sicuramente da lui, a meno che non puntino qualcosa di specifico che hai tu.
  4. La discussione è un po vecchia, ma magari sei ancora interessato....io ho il porta targa alto yamaha (che a breve tolgo perchè se la strada è bagnata ci si fa la doccia), non è un casino, e non bisogna forare nulla, chi fora la parte sotto vuol dire che non lo sa montare, anche io ho visto in rete un video dove indicava di forare la parte sotto al codone per far passare i cavi, in verità non serve, icavi hanno il loro passaggio dove passano in origine quelli delle frecce.....anche quelli aftermarket specificano che non bisogna modificare nulla, fuguriamoci se la yamaha ti fa fare dei fori....è che forando fai prima, piuttosto che farli passare con pazienza dal passaggio apposito. La cosa lunga è portare il cavo di alimentazione della luce targa, a me han tagliato il cavetto sopra alla corona, lo sfili dal para catena, lo tiri da sotto alla sella, e lo riposizioni facendolo arrivare dove escono i cavi delle frecce, non ci vuole niente, il problema è che anche in yamaha mi han detto che son lavori in perdita, quello e il montaggio dele frecce plus, perchè se chiedi il costo reale a un cliente, questo ti manda a ******, quindi chiedono di meno e ci perdono,per questo preferiscono far cambiare idea.. fili a vista non ne rimangono se non quelli che escono dalle frecce (ovvimamente), ma volendo si fisano con delle fascette dietro al porta targa, o si coprono con un tubetto e non si vede nulla. La procedura è: togli i fianchetti, togli la parte sotto al codone, sviti le 4 viti che tengono il supporto frecce e stacchi le frecce dallo stesso, prendi i supporti del nuovo porta targa e li fissi al posto del supporto frecce, rimetti la copertura sotto al codone, assembli il porta targa, lo fissi con le 4 viti laterali e hai finito....se vuoi interponi la prolunga come ho fatto io.....ora sta a vedere se arrivano i cavi delle frecce,altrimenti li allunghi (taglia e salda....10 minuti), poi tiri il cavo della luce targa ed ecco fatto....per me andando con calma in mezza giornata si fa, comprese pause birra e/o sigaretta. io l'ho ritirata dal concessionario senza la prolunga e ci ho messo 3 ore per montarla, ma praticamente ho dovuto tirare i cavi frecce e luce targa che ovviamente eran corti (per fortuna li avevano lasciati lunghi arrotolati sotto alla sella), nastrare il tutto, ho fatto passare i cavi come dio comanda, cambiato tutte le viti con altre un po più lunghe e tutti dadi autobloccanti o con aggiunta di frena filetti...sono un po pignolo....uno che voleva fare il lavoro alla svelta ci metteva non più di mezz'ora.
  5. Infatti, ho ritirato la MT a fine giugno, ho fatto 1700km con la MT09 del 2018 (prevalentemente statali e strade di montagna)... io non ho riscontrato nessuno dei "problemi" di cui molti si lamentano, primo le sospensioni, non le ho nemmeno regolate, sono con la taratura standard e vanno benissimo sia per andare tranquillo che "allegro"... e avevo letto su qualche forum che sembravano tarate per una persona di 60kg... io peso oltre 90kg e non le trovo morbide, ammortizzano bene, ma restano comunque abbastanza rigide (confrontate con la z750 che avevo prima che erano più morbide rispetto alla MT ma non ammortizzavano una sega). Tornando al discorso bar, non hai tutti i torti, ho conosciuto persone che non hanno mai guidato moto in vita loro, ne comprano una, parlano "al bar" con 4 amici, e la moto con cui hanno percorso si e no la strada dal concessionario a casa, inizia a "non frenare", "avere sospensioni che fanno ****** e van sostituite", "le pastiglie originali non vanno bene", "vanno messi i tubi in treccia, se no non frena" (e il bello è che anche i tubi originali hanno la treccia interna, solo che non è a vista e non fa figo) e "va tolto il catalizzatore che strozza e cambiato il filtro" (poi si trovano con una moto che spinge tra i 10.000 giri e gli 11.000, morta a tutti gli altri regimi)... ecc...
  6. Ciao, mi rittrovo a dover montare il porta targa basso sulla mia Mt09 del 2018, al momento monto il porta targa alto yamaha montato dal concessionario. per le frecce non ho problemi, hanno i loro connettori, e le riposizionerò con il loro telaietto di plastica sotto alla coda, il problema è la luce della targa. La luce della targa ora è collegata con un piccolo connettore bianco, ma sul porta targa basso ho visto che mi hanno tagliato i cavi, ora vorrei sapere da chi ha smontato o rimontato il porta targa basso, il cavo che porta la corrente alla luce della targa è intero dal sotto sella, fino alla lampadina, oppure c'e' un connettore che permette di smontare il porta targa scollegando il connettore stesso (forse il connettore sta all'interno del para catena????)? chiedo perchè farlo tutto in un pezzo mi pare una cavolata ,ma se avesse avuto un connettore penso che non me lo avrebbero tagliato.....help.....
  7. Il problema è che con quello alto yamaha piu prolunga a traliccio, mi passa l acqua attorno alla prolunga. Sicuramente prendero anche il pezzo che prolunga il parafango per proteggere un po il mono, ma la prolunghetta da mettere sul porta targa la vedo alquanto inutile
  8. Ma con il porta targa originale sulla ruota come va? Elimino il problema? Dovrei smontare il porta targa attuale, riportare il xavo luce targa in basso, vedere tutti i cablaggi delle frecce plus che fan da posizione/stop, è un lavorone, nn vorrei fare tutto per niente
  9. Ciao, volevo sapere se con il parafango originale la parte posteriore della sella si bagna in caso di strada bagnata, perché io ho quello alto più prolunga, e oggi ho fatto un giretto in 2 con strada bagnata... il passeggero si è lavato
  10. Ok, dovrò fare un salto in officina....ieri ho ritirato la moto in concessionario, poi son andato all'offinia per prendere i pezzi originali, e non mi han dato altro che frecce, porta targa e qualche altra roba....sta mattina mi accorgo del libretto, sento il mio amico della yamaha e mi dice che dovevano consegnarmelo, sento il concessionario e dice che dovevano darmelo in officina....ora mancano gli attrezzi...va bhe dai, gli do un altro colpo di telefono. grazie per le info P.S. pensavo fossero uguali 2017 e 2018....cmq la mia è del 2018 Edit...non mi fa impostare MY2018.
  11. il problema non è che leggo poco, ma che che i numeri da "dove guido io" si vedono tagliati a metà dal bordo superiore dello strumento
  12. ciao, non rieco a trovare da nessuna parte riferimenti agli attrezzi in dotazione alla MT09, ieri l'ho ritirata dal concessionario e non ci sono attrezzi sotto la sella, ho trovato solo un cacciavite e una brugola nella parte anteriore della sella....ma se devo regolare il mono posteriore come faccio? non dovrebbero fornire la chiave a settore con relativa prolunga?
  13. ciao, ho ritirato ieri la MT09, guardando il contagiri vedo tutti i numeri a metà, quelli che vedo un po meglio sono dal 6 in poi (tranne gli ultimi 2 scritti in piccolo)....sono io che tra la guida a ridosso serbatoio e 1.80mt ho questo problema, o anche voi non vedere i numeri completi mentre guidate?....dubito che sia un problam dello strumento con il display non centrato, perchè se sto perpendicolare allo schermo vedo tutto.
  14. Capitato anche a mio padre su 2 moto, lascia li e tieniti la plastica, viene via solo grattando, e non poco, quindi vai a rovinare errimediabilmente i collettori, noi le abbiamo provate tutte, alla fine l'unico modo era usare una paglietta abrasiva per pulire i piatti, ma i collettori si sono comuqneu rovinati, era meglio lasciare quelle macchioline di plastica nera.
  15. Alla fine ho preso lucchetto ABUS granit con arco da 15mm, e catena da 150cm pragmasis da 16mm Appena ritiro la moto verifico lo spazio sotto serbatoio e se ci sta metto l'antifurto elettronico. Ovviamente avevo gia il blocca disco ABUS granit che uso sulla corona da anni, visto che sui dischi non serve a una sega. mi manca da scegliere che anello usare per legarla al muro del box (faccio al muro, tanto è cemento armato, inutile bucare il pavimento.
×
×
  • Create New...