Vai al contenuto
gerribs

Regole di sicurezza per la partecipazione ai Giringiro

Recommended Posts

La moto è un veicolo emozionale che consente di godere del percorso, del paesaggio, degli incontri con altre persone con la stessa passione. La  compagnia di altri appassionati rende ancora più interessante una giornata passata in moto, ciascuno di noi però ha un'importante responsabilità nei confronti di se stesso, dei compagni di viaggio e degli altri utenti della strada. Per questo abbiamo stilato questo "regolamento" basato sul buon senso e sul ripetto del prossimo, che dovrebbe essere preso in considerazione ogni volta che si esce in moto, ma che come gruppo organizzato chiediamo sia sempre rispettato nei nostri giringiro.

 

  • Partire con altri infonde un senso di coraggio e fiducia in se stessi e nei compagni  di viaggio: non fatevi trascinare e guidate sempre entro i vostri limiti.
  • Viaggiare in gruppo significa avere molto spirito di adattamento, buon senso e rispetto per gli altri. Bisognerà adattarsi ai diversi stili di guida, alle andature, alle velocità, alle esigenze e alle abitudini di ognuno. Significa sacrificare a volte il proprio passo per restare nel gruppo e non sempre si può fare ciò che si vorrebbe. Ognuno deve trovare una sua “dimensione” e cercare di girare con quelli che hanno un passo “simile”. 
  • Bisogna stabilire chi è il Capo Gruppo, quello che sta davanti e lo guida. Questo compito non è facile in quanto oltre che guidare la moto e gustarsi il paesaggio, bisogna guardare i cartelli, il navigatore o le cartine e cercare di percorrere l’itinerario prestabilito. Inoltre occorre controllare che lungo il tragitto non si perda nessuno. Gli altri del gruppo devono aiutarlo stando il più possibile uniti per non  perdersi o rimanere indietro, controllando gli specchietti per vedere se chi vi sta dietro non abbia problemi.
  • Cercate di stare compatti, non state né troppo vicini né troppo lontani dalla moto che vi precede, soprattutto nei luoghi con molto traffico.
  • Non bisogna mai viaggiare in fila indiana, ma sfalsati per avere maggiore spazio di frenata e maggiore visibilità sul traffico che vi precede e sulle condizione del manto stradale. Ciò consente a chi vi sta davanti di vedervi negli specchietti. Cercate di non posizionarvi mai nella zona cieca della visuale di chi vi precede.
  • Cercate di guidare calcolando ogni rischio e ricordatevi che la strada non è una pista e che i vostri compagni di viaggio non sono i vostri avversari da sorpassare. Non sorpassate mai in maniera azzardata o all’interno di una curva perché una vostra eventuale scivolata potrebbe far cadere il malcapitato che state sorpassando.
  • Ricordatevi che non dovete dimostrare niente a nessuno né in sella alla moto né in altre occasioni, dovete godervi il viaggio e la compagnia.
  • Evitate comportamenti pericolosi per voi e per gli altri utenti della strada.

 

Divertimento in sicurezza, sempre!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×