Jump to content

(MT-01) Ma quanto costa sto logo!


Recommended Posts

Ieri sono andato al negozio di ricambi per acquistare il loghetto MT sulla marmitta dx. (dato che una piccola scivolata del vecchio proprietario l'aveva danneggiato) il venditore che è pure amico mio guarda sul pc e cerca il pezzo....trovato dice, guarda il prezzo si ammutolisce e dopo 10'' dice: QUESTI SO TUTTI PAZZI!!! Gli chiedo perchè e lui mi dice : pempezzetto d'alluminio de 10 centimetri che pe fallo ce vonno 4-5 euri questi chiedono 94euro e 96 centesimi piu iva :shock: :shock: :shock: , .....poi mi guarda e dice : loro se bucano e io non te lo ordino, percarità =; dico io , non ne avevo la minima intenzione, allora lui mi dice che invece di cambiare quello rotto è meglio se gli tolgo pure l'altro così non ci penso più.Vabbè io me la tengo così sempre che qualche socio del club non ne possegga uno in+ e se ne possa privare per una cifra umana e simbolica!!! :smt003 :smt003 Ma dove li decidono certi prezzi per delle cose così piccole e prettamente estetiche?

Link to comment
Share on other sites

Bè tanto per restare in tema vi dico anche qualche altro prezzo:

Collettore scarico ant. 420 e.

fianchetto nero lucido marmitta dx o sx 362 e.

fondello marmitta 113 e.

pannello interno dx. o sx. 137 e.

anello d'arresto dx. o sx. 59 e.

fanale posteriore 360 e.

I prezzi sono della rete ufficiale yamaha comprensivi di iva. :smt022 :evil:

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • 3 weeks later...

:shock: No comment, io ho riverniciato il parafanghino posteriore e nel tirarlo giù ho rotto la "vite" di plasica a pressione sul lato dx, vista la plastica e la poca tecnologia per realizzarla pensavo pochi centesimi di danno, in realtà 4,87 +iva la cifra di per se non è ingente ma se rapportata al ricambio è uno sproposito. 8-[

:smt006

Link to comment
Share on other sites

Questo Forum e' magico anche perche' i soci con spirito fraterno lo rendono molto utile alle tasche.

Oramai anche gli sfascia-carrozze vecchia maniera, dove smontavi il pezzo da solo, luoghi affascinanti, non

esistono piu', (almeno qui' a Firenze e dintorni), all' epoca il prezzo variava anche a seconda del compratore e dell'

auto smontata, oggigiorno sono diventati dei concessionari dell' usato, ma guadagnano di piu', il pezzo gia' smontato ect viene venduto a meta' del prezzo di listino, se non bastasse chi deve rottamare un mezzo deve pagare profumatamente, idem per il pezzo da sostituire che porti indietro per raccimolarci qualcosa, viene valutato pochissimo e poi rettificato con facilita', VERGOGNOSO ....... perche' e' logico che si rivolgono a loro persone che vogliono/devono risparmiare denaro, ed e' evidente che l' utile che ne traggono e' maggiore di quello di una casa costruttrice, che lucra ma con ragioni piu' attendibili. Non a caso su eBay c' e' un tedesco che si sta' vendendo l' MT01 a pezzi, da una moto probabilmente incidentata (speriamo non rubata), anche dovendo aspettare mesi o anni in fine ne ricavera' un utile maggiore.

La vendita dei pezzi di ricambio dovrebbe essere presa piu' in considerazione sia dai compratoriche che dai costruttori,

ma oggigiorno si rivende un mezzo molto prima che ne collassi il prezzo ed i vari pezzi che hanno generose garanzie, credo che sia per cio' che appesantiscono il settore ricambi, che la maggior parte delle volte vengono pagati dalle assicurazioni. L' ultima mia vera/importante esperienza nei ricambi l' ho avuta tra l' Italia ed il Mexico dove nel 2007 comprai una Corvette Stillgray del 69 da rifare completamente, a parte la maggior parte del motore, sapendo di voler poi passare in Italia l' esame A.S.I. comprai tutti pezzi originali, maggiormente alla "Corvette America" dove hanno fino all' ultima vitolina di un' auto prodotta 40 anni fa', e rovistando in tutti i "demolitori" vecchio stampo possibili, non sto' anche a dirvi :smt101 quanta pazienza, passione e lavoro e' occorso ................ Ma in fine il risultato e' valzo lo sforzo !

Anche se quest' anno l' ho venduta ho potuto guadagnarci solamente perche' la gran parte dei lavori e' stata eseguita in Mexico dove la manodopera e' a buon mercato, meccanici, tappezieri, carrozieri, elaboratori, ect ect, ed i vari pezzi qui' proibitivi, per esempio, 4 cerchi larghissimi a raggi con sgancio rapido (con gomme yokohama seminuove) a Citta del Mexico l' ho scovate totale a 550e. e mi hanno anche valutato qualcosa le vecchie brutte non originali ruote, non ha caso da quelle parti si vedono continuamente mezzi super modificati, perche' sia la regolamentazione che i pezzi sono favorevoli, e sensa andare cosi' lontano basta andare nella civile Germania dove le elaborazioni sono ben piu' consentite ed usate, dove cambiano auto una volta l' anno o quando esce il modello nuovo, ed hanno contratti assicurativi che alla minima bottarella invece della riparazione viene sostituito il mezzo, roba da far passare gli italiani per dei poveri incapaci, e anche se noi sappiamo che non e' cosi', quanti di loro sanno che in Italia non e' possibile modificare neppure minimamente i nostri amati mezzi ? E' forse una manovra dettata o consigliata dalle nostre case produttrici padrone ?

Non saprei, ma qualcosa per la soddisfazione e felicita' di moltissimi di noi andrebbe/potrebbe dover essere cambiata !

 

p.s.

Scusate il monologo, alla prima occasione offro' da bere a chi l' ha letto per intero, anche se in varie puntate :smt033 .

 

Ciao ------------------------------------------------------------ WROOOM ----------------------------------------------------- Yuri 01

Link to comment
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...