Jump to content
MT1897

Dotazioni di sicurezza obbligatorie all'estero

Recommended Posts

Ciao navigando su internet ho trovato questo articolo http://www.motosicura.it/legge-e-normative/dotazione-obbligatoria-per-circolare-in-moto/che reputo molto importante per tanti di noi che spesso vanno a fare qualche giro oltre confine. A riguardo vi segnalo su Amazon il kit di cui parlano, spesa minima e si evitano sanzioni

Cartrend - Cassetta pronto soccorso per moto, a norma DIN 13167 https://www.amazon.it/dp/B002B552CS/ref=cm_sw_r_other_apa_SsIHxbAAXEBGD

Edited by MT1897
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie, veramente molto interessante, se i miei omologhi concordano lo metterei in evidenza ;) ma valuterei la sezione, forse è meglio al bar o Incontri e Giringiro... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo in che sezione inserirlo. Essendo vicino alla Francia capita di gironzolare da quelle parti e prendere sanzioni per belinate mi darebbe fastidio. Poi è talmente contenuta la confezione! Mi arriva domani, ordinata stamattina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non solo, anche il fatto che è stato ritirato il giubbino catarifrangente, non è da poco :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un piccola "polemica", spero costruttiva...

Avere a bordo un kit di primo soccorso senza le competenze per poterlo usare,qual è?

 

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quanto vedo qui c'è la coperta termica, un paio di garze e un paio di forbici

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un piccola "polemica", spero costruttiva...

Avere a bordo un kit di primo soccorso senza le competenze per poterlo usare,qual è?

 

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk

Concordo, ma se non l'hai, trovi un pignolo, e ti fanno una multa che costa più del kit? Comunque, l'importante per noi è dare l'informazione poi ognuno, in sua coscienza, è libero di fare con crede :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho messo il link nei download pubblici

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la dritta, non ne ero a conoscenza che servisse anche sulle moto ( sulle macchine lo sapevo invece )

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Omar ovviamente era una "polemica" sull'utilità di certi obblighi imposti per legge,poi sicuramente meglio pagare quello che una multa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io un kit simile (ma ugualmente  a norma), l'avevo comprato per raggiungere il "tetto" minimo per avere la spedizione gratis da un sito internet..

Sinceramente nei giri lunghi (tipo Canazei) me lo porto sempre dietro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho messo il link nei download pubblici

 

grazie capo, ottima idea, mi sono permesso di scaricare l'articolo e trasformarlo in .pdf, nel caso scompaia dall'web, ed allegare la pagina con data di oggi.

 

:)

@Omar ovviamente era una "polemica" sull'utilità di certi obblighi imposti per legge,poi sicuramente meglio pagare quello che una multa!

 

si, chiaro, l'avevi anche scritto :) se qualcuno vorrà risponderti, seguendo il tuo filo disquisitorio, sarà libero di farlo :P 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao riferisco l'esperienza di due amici rientrati da un tour di 3 giorni in Francia in zona Vercors. La gendarmerie gli ha fermati 2 volte per controllare scarichi, usura gomme e adesivi catarifrangenti sul casco. Non voglio allarmare nessuno ma meglio saperlo specialmente il discorso adesivi sul casco lo conoscono in pochi. Io negli anni passati non sono mai stato fermato e in Francia almeno 10 volte all'anno ci sono andato anche per più giorni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa non la sapevo assolutamente. Aggiungo la francia alla Svizzera per i luoghi da evitare. Ma figurarsi se su fue caschi da 600 euro attacco delle porcate per un giro all'anno

Ma se ne vadano aff..... Questa più che sicurezza stradale è rottura di scatole bella e buona. Quindi sarebbero obbligatori adesivi casco e guanti onologati mentre il giubbino alta visibilità non va più indossato perennemente, giusto? O mi son perso altro?

Inoltre rispetto l'articolo di sti giorni stanno abbassando la velocità massima consentita e anche il limite alcolico mi pare diverso

 

Inviato dal mio Redmi Note 4 utilizzando Tapatalk

Edited by topo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il giubbotto devi indossarlo come in Italia in caso di sosta di emergenza non devi averlo sempre addosso. Io in Francia ci vado appena posso perché come strade non c'è paragone.. Mi sono adattato da subito al discorso adesivi e non ci penso più.. Certo che la bellezza è altro!

Edited by MT1897

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, non sapevo dell'obbligo per quanto riguarda gli adesivi sul casco.

Quando ho acquistato il casco che ho ora (che è francese) nella scatola ho effettivamente trovato un paio di adesivi.

Che non ho appiccicato. E al tempo mi ero pure chiesto: "ma perché ce li hanno messi???"

Ora ho capito, e mi chiedo da quanto tempo sono obbligatori sul casco. Non ne avevo mai sentito parlare.

Li ho ancora, anche... ma sono dubbioso se metterli o no.

Certo che rompono ben bene gli zebedei, con 'ste robe.

Sui supporti delle pedane passeggero ho da parecchio tempo appiccicato un paio di strisce catarifrangenti serie, per migliorare un poco la visibilità.

 

Per curiosità: i tuoi amici avevano gli adesivi sul casco? Se non li avevano, come se la son cavata? Spero, comunque, con pochi "disagi". ;)

Grazie per la segnalazione, comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In rete ho trovato degli adesivi da casco che se non illuminati risultano nero opaco...meglio del giallo fosforo.

 

Io non credo andrò in Francia, ma dovessi li metterei...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelli "di serie" del mio casco son grigio alluminio, tutto sommato non sono neanche impattanti, sul mio casco.

Solo, non mi andava proprio (e non mi va... tuttora) di appiccicare robe sul casco, tutto qua.

 

Penso che se questa cosa fosse davvero importante, dovrebbe essere una regola da mettere nelle caratteristiche di omologazione, non una decisione di un singolo stato dell'Unione Europea... che di unione ha davvero molto poco.  -_-   :angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sul mio casco li ho 3 adesivi grandi catarifrangenti...può sembrare una cavolata,ma li feci fare e li misi in previsione degli EOD in Francia(che purtroppo ho saltato). Ho pensato “ sono in difetto,ma almeno ho qualche chances “

post-3349-15294395920048_thumb.jpg

post-3349-1529439631709_thumb.jpg

post-3349-15294396836888_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Enrico loro erano in regola con gli adesivi e il resto. Non gli hanno fatto nessuna contravvenzione.

Due anni fa avevo fatto un corso di guida per 3 giorni in Francia e gli istruttori italiani si erano raccomandati di mettere questi adesivi...sul mio essendo prevalentemente bianco sono meno invasivi

Edited by MT1897

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel mio Shoei non c'erano adesivi...e sinceramente non ho grande intenzione di appiccicarci sopra robaccia quindi me la rischierò  <_<

Tra l'altro pare che gli adesivi non debbano essere rimovibili senza danneggiare il casco e che tolgano pure 3 punti per l'assenza...

post-5182-0-00235300-1529440144_thumb.png

 

Tralasciamo che per esperienza personale gli automobilisti sono talmente idioti distratti e non ti vedono di giorno, figurati se 3 adesivi ti salvano dal venir stirato (inoltre già le moto e l'abbigliamento sono pieni di strisce o parti catarifrangenti, solitamente).  -_-

Edited by Modelero

Share this post


Link to post
Share on other sites

[...]

Tralasciamo che per esperienza personale che gli automobilisti sono talmente idioti distratti e non ti vedono di giorno, figurati se 3 adesivi ti salvano dal venir stirato (tralasciando che già le moto e l'abbigliamento è pieno di strisce o parti catarifrangenti, solitamente).  -_-

Esattamente il mio pensiero... la attenzione "attiva" di un motociclista sveglio (e senza cellulare ;) ) fa ben più di mille adesivi, nei confronti delle mandrie di automobilisti incapaci di guidare senza mille aggeggi in macchina...

Bah, vedrò.

Sta il fatto che mi secca davvero attaccarci robe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo dire che però, dopo ulteriori ricerche, ho trovato questo articolo e simili: http://motorcycleminds.org/2017/07/26/french-reflective-travels/
All'interno si parla della normativa in questione e viene interpellata anche la FEMA ( Federation of European Motorcyclists Associations) la quale risponde che gli adesivi devono essere presenti solo nel caso di caschi nuovi acquistati sul territorio francese e che gli extracomunitari non devono averli, allo stesso tempo le autorità francesi dicono che tutti i veicoli che circolano devono averli (senza distinguere tra motociclisti francesi ed altri).
Sembra una situazione 50/50 dove le autorità in Francia impongono obblighi che non potrebbero imporre visto che c'è di mezzo la UE, ma come al solito seguono le direttive dell'unione solo quando fa comodo.

Casomai metto un adesivo "W le baguette" sul cupolino e speriamo che se lo facciano bastare.

Edited by Modelero
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...