Jump to content
Sign in to follow this  
Condor

Report del corso del 23/07/2016

Recommended Posts

Grande giornata perfetta per fare scuola con due istruttori d'eccellenza Gianni e Giuseppe, mezza giornata pioggia e il resto bel tempo.

 

Grazie per la passione e la semplicità con cui trasmettete la vostra esperienza!!!!

 

Aspetto di sapere cosa mi aspetta dopo di bello ma questa volta sulla targa ci saranno tre diapason, che producevano già pianoforti nel 1888...non so, devo aggiungere altro?!?!

 

post-5351-14693033607901_thumb.jpgpost-5351-14693033730295_thumb.jpgpost-5351-1469303390261_thumb.jpgpost-5351-14693034202797_thumb.jpgpost-5351-14693034318794_thumb.jpgpost-5351-14693034425602_thumb.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo ringraziare Gianni e Giuseppe perchè vedendo voi ed il vostro spirito e, nonostante siano36 anni che coltivo la passione per la moto, dopo sabato sono sempre più convinto che questa passione mi seguirà fino alla fine.

Grazie ancora per la giornata fantastica ed istruttiva
 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosa ho visto, una GPZ 550 uni-track.

È stata la mia seconda moto.

 

 

Sent from mai aifon iusing Tapatalc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mia figlia adottiva

Share this post


Link to post
Share on other sites

Serietà, con il sorriso sulle labbra.

Questo sarebbe il titolo che darei alla giornata di guida sicura organizzata dalla Riding Academy.

Pochi fronzoli, nessuno spazio all'autocelebrazione, tanta sostanza.

Giornata dura, con il contachilometri che per me alla fine segnava 615 km (di cui oltre 400 per arrivare sul "luogo delle operazioni" e tornare a casa nel tardo pomeriggio). Organizzazione essenziale e votata ai dettagli importanti: colazione per partire belli tonici, briefing teorico di un'oretta per ripassare le regole fondamentali della guida ed acquisire  alcune nozioni (minime) di fisica, giusto per capire perché la moto senza cavalletto cade, ma se fai una piega a 120 all'ora "sta su", ripasso della posizione in sella e via, divisi in due gruppi organizzati, coordinati e diretti da Giuseppe e Gianni, istruttori certamente non proprio di primo pelo (con rispetto parlando….) :P .

Veramente notevole le capacità dell'Academy di comandare il meteo: pioggerella a sprazzi la mattina, perfetta per imparare a gestire sul bagnato le staccate e la riapertura del gas, e per indurre chi scrive a provvedere quanto prima alla sostituzione degli pneumatici di serie…. :120:

Tantissime curve di vario tipo, raggio ed insidia.

Sole caldo al pomeriggio, perfetto per affrontare in sicurezza quei 2000-2500 tornanti che G&G ci hanno proposto.

Gli istruttori sono stati chiari all'inizio: nessuno sarebbe uscito "pilota" al termine della giornata, ma tutti abbiamo acquisito consapevolezza dei nostri limiti, ed individuato, singolarmente, i nostri difetti alla guida ed i nemici con cui combattere ad ogni piega. La linea di mezzeria, il controsterzo, l'uso del freno posteriore in curva, lo spostamento dei pesi: ciascuno ha capito dove è più debole e, grazie alle precise indicazioni di Gianni e Giuseppe, potrà lavorarci sopra.

Il tutto, come detto in premessa, con un buon ritmo gestito in estrema sicurezza, senza però negarsi qualche spazio "relax'" tra una serie di tornanti e l'altro (nel corso dell’analisi dei singoli comportamenti tenuti nella sessione appena terminata) ed una adeguata fase di recupero dei carboidrati  al ristorante, in quel di Idro (i più freddolosi con giacca da moto, scaldacollo e coppola, giusto per dirvi della temperatura il 23 luglio…).

Bilancio finale: non ero un pilota e non lo diventerò mai; certamente mi conosco molto meglio sotto il profilo motociclistico, ed ho visto applicati tutti quegli accorgimenti che, se ripetuti nelle prossime uscite, diventeranno routine e certamente miglioreranno, di molto, la mia tecnica di guida.

In più, ed anche questo non guasta, ho conosciuto persone (gli istruttori e tutti gli altri allievi) alla mano, cordiali e spiritosi. Grazie a tutti per la compagnia ed in particolare a chi mi ha ricondotto sulla retta via per tornare a casa...

Urge l'organizzazione di un corso progredito…. :eusa_whistle:

Buone curve a tutti.

Yamahrio

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi, con un po di ritardo, che dire dopo il post di yamario che ha descritto in maniera perfetta questa splendida esperienza del corso organizzato dalla Riding Academy? Posso solo ringraziare i due Istruttori Gianni e Giuseppe per la passione e anche la pazienza, nel seguirci e per i consigli per una guida ottimale su strada. Inoltre faccio i coplimenti all'Academy che permette di diffondere le conoscenze di piloti esperti a chi partecipa ai corsi che organizza.

Un grazie anche all'ottima compagnia degli allievi che hanno partecipato.

Sicuramente un corso che consiglio a tutti , bikers neofiti ma anche "datati", che non temono di rimettersi in gioco accettando consigli e critiche sul proprio stile di guida.

Ho già fatto un paio di uscite dopo il corso e sto cercando di mettere in pratica quanto appreso e devo dire che mi sto divertendo un mondo.

Porto i ringraziamenti anche da mio fratello che non è iscritto al forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...