Jump to content

rikonet

Full Member
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutra

About rikonet

  • Rank
    .

Profile Information

  • Name
    enrico
  • Surname
    de leon
  • Moto
    MT-10
  • Località
    roma

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Non ho la rullata al banco della mia....ho visto diverse rullate sul PC collegato al banco prova del preparatore. Erano (ovviamente) rullate di MT 10... e su questo non ho alcun dubbio. Avendo a che fare con lui mi ha trasmesso la solida impressione che fosse capace e estremamente professionale. Insomma, sa quel che fa e lo fa per come va fatto. La questione monoruota.....io non sono tanto d'accordo con il discorso.... Non è solo una questione di quanti cavalli ha la moto o di misura di interasse (oltre che di regolazione delle sospensioni) ma di come vengono erogati i c
  2. Perdonami …. La moto per te è perfetta per me no; eliminare le limitazioni alle prime tre marce per te è inutile per me no……i CV e i giri in più per te sono inutili per me no. Se pensi che fino a pochi anni fa una moto nuda con 150cv era una cosa assolutamente ridicola ed oggi hanno raggiunto i 180 cv reali alla ruota ……è il segno che non è mai troppo. L’MT 10 è una grandissima moto ma, come tutti i mezzi di questo tipo, non ha alcun senso sulla strada se non quello di appagare la nostra passione. ll limite di ciò che è lecito, opportuno o gratificante è estremamente personale e
  3. Il preparatore aveva il banco prova in riparazione e non potevo aspettare....la mappa carburate deriva da diverse MT che aveva già fatto. Abbiamo commentato le rullate di queste...stavano tutte verso i 157/159 alla ruota. La questione era...io ti faccio la mappa e se non ti piace te la riporto originale e grazie di essere passato. Ci crederesti che dopo averla provata mi sono tenuto la mappa?! ? Partiamo dalla premessa, Non è una questione di cavalli; già di serie è davvero tanta roba. Il punto è intervenire su certi parametri che gioco forza non sono ottimali 1)Carburazione fisiolog
  4. Secondo me... 1) Il padellone dell r1 si trova a poco prezzo e non si modifica quello originale. Lo scarico comunque dovrebbe essere più aperto in quanto è pensato per una moto che gira almeno due mila giri più in alto. In più, ovviamente, elimini i catalizzatori; 2) mantiene estetica e suono originale. È una modifica praticamente invisibile; 3) quando rimappi la centralina la moto (manco a dirlo) va davvero bene e ti permette di tenere a bada il calore sviluppato dal motore molto meglio (carburazione e ventola anticipata). Questo era il mio primo obiettivo. In una certa misura puoi personaliz
  5. Ciao .....anch'io di roma e con una fantastica mt10. Io però non sono buono né come pilota né come meccanico :-) Ciao!! Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  6. Buonasera, vorrei condividere.... La moto, a velocità costante autostradale 130 da cruise control, consuma di meno con la centralina modificata che originale.... Oggi ho fatto l'autostrada salerno - roma e tra - caselli, rifornimenti e un buon pezzo di città non ha fatto meno di 18km litro considerando benzina messa alla pompa e kilometri percorsi. Da originale ne vedevo appena 15 appena se guidavo confessato fresco. La moto ha padello Ri alla gost e centralina mappata. Il preparatore è perplesso....di benzina (dice) ne ha messa tanta...... Secondo me il
  7. Ciao e ben venuto... Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  8. Benvenuto!! Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  9. Benvenuto.... Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  10. Sai che non ho capito a cosa ti riferisci? Sono interruttori automatici? Quello che volevo capire è se qualcuno avesse provato a fare questa modifica...o avesse già studiato la situazione e trovato un modo valido per fare la modifica. Vi faccio un esempio... Per tornare a casa mia devo percorrere una strada lenta con il motore a circa 100g e le ventole spente. Arrivato al garage, visto che lo so, spengo la moto ma lascio il quadro acceso....e dopo 20sec parte la ventola e la temperatura arriva a 113\114g. Se avessi la ventola a comando manuale, la potrei azionare mentre sono ancora
  11. Mi rispondo da solo....no....anche con il padellone privato di catalizzatore non sembra scaldare di meno. Forse molto poco di meno. Il rumore è quasi deludente....fin troppo civile. Mi sembra abbia perso un pizzico di smalto in basso e un po' di freno motore. In città si guida meglio.... Rimane sempre molto piacevole da guidare e troppo veloce. Domanda: ma voi siete riusciti a montare il silenziatore facendo quadrare tutte due le viti sulla staffa che regge il silenziatore? Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  12. È comodo in caso di incolonnamenti (casello autostrada esempio) o marcia lenta per rallentare la tempesta di fuoco che sviluppa. Senza considerare che quando ti fermi, spesso lasci il quadro ( con le luci accese) per far girare le ventole e smaltire il calore. Sarebbe molto comodo....in quanto prevedi ed eviti di ritrovarti con 117g sul cruscotto com'è succcesso a me..... Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  13. Salve....mi sono fatto un padello alla gost..... Eliminare quei maledetti è stato un lavoraccio. Domanda: le temperature di esercizio del motore si abbassano? Voi che avete anche rimappato....la temperatura di utilizzo motore è cambiata (anche di poco)? Grazie Enrico Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapatalk
  14. Buongiorno, da poco utilizzo una bellissima mt10 di cui somo molto soddisfatto. Vi confesso che le temperature di esercizio in condizioni normali mi preoccupano. Con questo caldo se vado a 50kmh le temperature diventano stellari. Lo so tutto normale e già detto. Domada, qualcuno ha motato un buon vecchio pulsante accensione ventola che possa essere attivato anche a quadro spento? Secondo voi ci sono problemi diversi rispetto alle moto di 10/15 anni fa quando questa soluzione era molto usata ..... Grazie Enrico Inviato dal mio LG-H990 utilizzando Tapata
  15. Sera Mt-isti, ecco tra voi un altro catturato dal lato oscuro..... Enrico, 44anni e un MT10. Il mostro oscuro mi ha ammaliato dalla prima presentazione e dopo averla provata ad un MT day le mie difese avevano ceduto. Era la moto che mi avrebbe fatto lasciare la mia sm 990 molto personalizzata.... Il lato oscuro aveva vinto. Una serie di eventi e l'ho presa.....e pochi giorni fa la prima vera avventura. Il mostro sale a quota 2mila metri dell Etna....sopra le nuvole. Mi ha conquistato con la raffinata pazzia che sa spargere. Feroce ed amabile allo stesso tempo; il lato
×
×
  • Create New...