Jump to content

4nayo

Socio Club
  • Posts

    46
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

4nayo last won the day on February 9

4nayo had the most liked content!

Reputation

14 Buona

About 4nayo

  • Birthday 05/04/1988

Profile Information

  • Name
    Simone
  • Surname
    Perotti
  • Moto
    MT-07 (2014/017)
  • Località
    Concesio (BS)

Recent Profile Visitors

628 profile views
  1. Non l'ho mai avuto, ma a guardarlo mi sembra più tendente verso il roadsitalia (per restare in topic...) che verso l'akra.... Mi mancheranno quelle mitragliate in rilascio, non c'é dubbio. Ma oltre a quello che hai detto, anche l'occhio vuole la sua parte
  2. "Lo spirito è pronto, ma la carne è debole". Così, dopo 2 anni di lotta interiore, attraversati da pandemie e altri mirabolanti avventure, la scimmia ha vinto. E l'akra (euro4 con kat) è arrivata. Ben consapevole delle mie limitate conoscenze, lungi dal voler dare pareri definitivi o inconfutabili e soprattutto conscio che questo forum è popolato da gente che ne sa a mille più di me (motivo per cui ho conosciuto il forum, fra l'altro), condivido le mie impressioni, sperando di poter essere utile a chi valuta eventuali acquisti e cercando di essere comprensibile a tutti, specie a chi ne sa poco. Purtroppo la zona rosso scuro impone giri di pochissimi km (lavoro-casa, casa-lavoro, casa-centro revisioni), quindi le prove dell'akra non sono fatte su tragitti molto lunghi...magari integrerò più avanti, forse... ESTETICA A mio parere, vince su tutti i fronti Akrapovic: ha una linea studiata appositamente per questa moto, a differenza di roads che ha 3 o 4 terminali diversi da adattare tramite collettori (il più dritti possibile, il che li fa sembrare canne fumarie dei vecchi scaldabagno anzichè scarichi moto). Ovviamente questo va a scapito del prezzo, che comporta costi di realizzazione e di progettazione molto diversi. Scelte diverse, condivisibili o meno a seconda del gusto e di quanto uno vuole spendere. La cura nella realizzazione dell'akra è ovviamente maggiore, la tecnologia per piegare i tubi, le saldature e i rivestimenti...il titanio è titanio, il carbonio è carbonio e l'inox è inox per entrambe le case, ma è nella cura e realizzazione dei rivestimenti che si vede l'abisso che separa la qualità dei 2 scarichi. Inoltre akra ha i collettori curvi (fanno la classica “S”) e il terminale non esce minimamente dalla linea della moto "SOUND" Lo metto fra virgolette, nel senso che: il motore è sempre quello e la voce è sempre quella, sia chiaro. Non è che uno la trasforma in r1 e l'altro in tosaerba. Cambia molto il volume (decibel, valore misurabile) e la corposità (valore molto soggettivo). Il roadsitalia fa casino. Terribilmente casino. Ho fatto fare delle prove e con il dbkiller inserito è a norma, ma se durante la prova passa un moscerino e scoreggia, esci dai limiti. A decine di metri di distanza sappiate che qualunque pattuglia, persona, cosa o animale si girerà a guardare chi/cosa sta arrivando. Sembra di avere un Harley per intenderci...certo, impagabili gli scoppi nel terminale quando si cambia...una goduria unica. Solo che dopo un giro di 100km a certi giri del motore, togli il casco e per i successivi 10 minuti hai mal di testa. Il vantaggio in termini di sicurezza è che le macchine si spostano per farti passare quando ancora le vedi in lontananza. Altro vantaggio, senti bene i giri del motore. Svantaggio, senti solo quelli: se ti si stacca un pezzo di qualcosa e inizia a grattare a terra o se la zavorrina ti vuol dire qualcosa, tu non senti assolutamente nulla (a seconda delle zavorrine, la cosa potrebbe essere anche un vantaggio enorme.........). Primo giro con Akra, mi sembrava di essere passato a una moto elettrica. Con un po' di vento e in mezzo al "traffico" (per quello che può essere il traffico in zona rossa....) la moto è muta. Probabilmente dipende anche dai caschi, se qualcuno mi finanzia compro tutti quelli che volete e faccio tutte le prove che volete . Girando un po' più solitario nel paese non è così tosaerba come l'originale, ha decisamente più corposità (si sentono suoni anche più cupi, non solo lo zin-zin stock), ma il volume resta lo stesso dello stock. Scoppi nel terminale scomparsi e dbkiller non estraibile (si può fare la modifica forando il punto di saldatura e mettendoci una vite, ma per mettere e togliere si dovranno svitare ogni volta le brugole del fondello in carbonio e poi quella del DBk...si potrebbe fare anche diversamente, ma la modifica diventa visibile). Tuttavia, riconosco di dover riabituare l'orecchio, che anche solo in 2 o 3 giretti si sta rimodulando correttamente: sentire non più solo lo scarico, ma anche i suoni/rumori che ti circondano richiede forse più attenzione. In termini di sicurezza ovviamente non ti sentiranno a km di distanza, ma tu senti se da dietro si avvicina qualcuno velocemente o se a qualche incrocio arriva qualcuno...inoltre, senti altri eventuali rumorini della moto e puoi scambiare 2 parole con la zavorrina senza dover urlare e arrendersi perchè non ci si capisce. Attenzione: con akra si sentiranno i vostri peti, coperti invece da roadsitalia. "PRESTAZIONI" A questa voce, le domande principali sono 2: 1) quanti cavalli prendo? 2) effetto on/off. Alla prima domanda rispondo dicendo che se uno vuole prendere cavalli deve valutare di cambiare moto. Non credo abbia senso investire denaro per prendere 3 cavalli (che non credo proprio prenderete cambiando scarico e basta…) su una moto da 75. Se volete più cavalli siete (forse) pronti per passare a una 09 o una 10 (siamo sul forum mt series…. ). Per quanto riguarda la seconda: con roadsitalia l’effetto on/off e il freno motore spariscono, vengono totalmente azzerati. A quale prezzo, però? La totale scomparsa di ripresa e reattività della moto. A salire in montagna con qualche tornante sembrava un vecchio trattore…con akra questi effetti non spariscono, forse sono leggermente attenuati, ma forse…infatti, ad esempio, con roadsitalia a semaforo rosso in vista mollavo l’acceleratore ed era come aver tirato la frizione, con akra se mollo a semaforo rosso in vista prendo una botta di freno motore e devo di nuovo accelerare. Rispetto allo stock, akra comunque rende il tutto molto più fluido, non è più un on-off secco o botte a ogni cambiata. Bisogna tuttavia dire che non si tratta di un difetto della moto, ma di una caratteristica propria di un 700 bicilindrico con tanta coppia sempre disponibile (Master of Torque, appunto…). A mio modestissimo parere e pronto ad essere smentito, ritengo che per intervenire su questo effetto, mantenendo però la coppia e la reattività del motore e considerando un uso strada e non pista, siano necessari 2 interventi: centralina (sia essa una rimappatura completa o l’alterazione del valore di qualche sensore con vari accrocchi più o meno sensati) e, soprattutto, imparare a guidare. Imparare a impostare le curve, puntare sempre il gas e…imparare a guidare. Servono tempo, pazienza e umiltà. Per inciso, io tra famiglia e lavoro ho poco tempo, arrivo spazientito dal lavoro e non sono umile. CONCLUSIONI Se volete fare casino e ve ne frega poco del resto, roadsitalia è il vostro scarico. Se volete perfezionare le prestazioni, addolcendo alcuni passaggi bruschi, migliorare l’estetica e il suono, ma senza esagerare il volume, allora akra è il vostro. Al netto di sconti, offerte e cagate varie, roads lo avete sulle 400 cucuzze, akra circa il triplo. Ora spero solo di poterlo provare più a lungo in breve tempo…
  3. La situazione non è grave per tenere tiene. Concordo però che si tratta sempre di soluzioni "d'emergenza", quelle cose che si fanno quando si rompe qualcosa e devi trovare una soluzione per arrivare a casa o dal più vicino meccanico, non dovrebbero essere mai parte di un progetto fatto da 0, a meno che non si tratti di un progetto molto pressapochista.
  4. Dietro resta qualche mm, piegando leggermente la piastra ci sta un dado con autobloccante in nylon, non flangiato😉
  5. Già...così come tante altre piccole cose che si vedono quando si ha lo scarico in mano...ma è effettivamente congruo alla cifra richiesta. Eccetto per quel dadino non fornito...gli perdono tutto, ma questa no 😂
  6. Andando a rivedere nella mail, avevo anche scritto a roadsitalia perché ero in dubbio...infatti la staffa non riusciva a raggiungere la posizione dietro al dado originale, avrei dovuto forzarla o piegarla...arrivava proprio a filo davanti al dado. Così ho scritto a loro x chiedere chiarimenti e la risposta nella mail è stata la seguente: "Il montaggio della seconda foto è corretto, deve solo aggiungere un dado." La seconda foto di cui parlano é quella che allego al post, mentre il dado mi hanno confermato non essere incluso nella confezione...e quindi inox autobloccante in ferramenta e via...(si, anche secondo me potevano sprecarsi e aggiungere un dadino...ma fa niente.........)
  7. Anche sulla mia 2017 avevo la stessa situazione. Misurando con il calibro anche a me non usciva perfettamente un M10...sballato di poco, anche io ho sospettato fosse 3/8, ma misura stranissima su una moto giappo interamente metrica...quindi, lasciando l'originale dietro, ho provato un dado M10 autobloccante ed è ancora lì perfetto come il primo giorno(più tardi magari metto una foto)...e lo sarà finché non cambierò di nuovo scarico....la monotonia uccide.........😅
  8. Per risolvere il problema del traliccio ho messo due piastrine inox verniciate nero che portano i nfuori leggermente la targa, in modo da avere la giusta inclinazione senza grattare la ruota...dalle mie parti hanno multato diversi amici...ho targa e frecce sport yamaha...nelle foto vedi il montaggio con e senza traliccio e 2 foto sono quelle con la modifica...una in realtà ancora con i fili in giro e l'inclinazione da sistemare, ma aiuta a capire...
  9. A memoria ci sono diverse differenze, anche solo per gli attacchi delle carene della tracer che sulla 07 non sono presenti...poi manubrio, sella (che non si aggancia allo stesso modo oltre ad essere diversa) ecc ecc...rischieresti di fare un Frankenstein poco carino da vedere... Io farei 2 cose: 1) sistemare con pezzi usati la 07, non so l'entità del danno, ma se è solo una parte della carenatura (presumo una parte di un solo lato) e il faro e nient altro te la cavi con magari 500 euro...oppure con qualche adesivo monster per coprire i graffi 🤣. Se sono solo graffi puoi anche far valutare a un carrozziere (capace)... 2) in 2 anni avrai capito che tipo di utilizzo vuoi fare. Se il problema è di comodità del fondoschiena io ho risolto con una sella bagster (io e anche la moglie, che ringrazia vivamente) a memoria sui 300 euro. Ma la sella non protegge dall'aria (così come non proteggono in maiera utile nemmeno i vari cupolini, nemmeno i modelli più alti...) e se ad esempio usi la moto tutti i giorni per andare al lavoro in autostrada, ti conviene venderla e prendere magari una tracer 900 usata. Ma valuta bene...se fai 2 volte all'anno l'autostrada...ne vale davvero la pena?
  10. Non so se adesso lo vendono come optional, ma il mio projsix euro4 aveva il catalizzatore saldato al collettore...2 punti di saldatura che in caso si rimuovono subito, ma saldato e senza possibilità di averlo senza...comunque prendilo...il db killer no noise l'ho preso anche io, ma non cambia niente a livello di rumorosità...unica cosa che perdi sono gli scoppi nel terminale e i borbottii in rilascio...quindi accessorio inutile e dannoso 🤣
  11. 4nayo

    Buon 2021 a tutti

    In estremo ritardo, ma buon anno a tutti!!! Iniziato in modo strano...quando mi addormento arriva un folletto, dice di arrivare dalla Slovenia e di chiamarsi Akrapovic...poi dice che vorrebbe tanto fare dei giri con me, ma che dovrei buttare il tubo della stufa roadsitalia....mah, avrò mangiato pesante alle feste...🤷‍♀️
  12. Qua penso vada un po' come dovunque, essendo in provincia di Brescia purtroppo abbiamo numeri altini...ma essendo fornaio non posso dire di annoiarmi, anzi, qualche giorno di riposo a casa lo farei volentieri . Scherzi a parte, per quanto riguarda il cavalletto sarei curioso di sapere una volta chiuso a quanto resta da terra, così almeno se a qualcuno salta il pirlo di montarlo ha qualche riferimento da cui partire... PS: per il resto, vedrai che avrai tempo di recuperare...io tra il lavoro e la family non è che macino decine di migliaia di km, faccio giusto quelli che mi servono per divertirmi in qualche momento libero
  13. Ciao, scusa il ritardo ma sono un po' incasinato...comunque, dalla foto che ti allego (tieni sempre come riferimento per la posizione le due viti esagonali in diagonale una rispetto all'altra e poste sopra al terminale) si nota come il punto più basso di questo scarico sia proprio il terminale (non è scontato, ci sono scarichi con collettori più lunghi o terminali meno esosi di questo...). Il punto più basso del terminale risulta essere a 12 cm da terra tenendo la moto dritta...facendo qualche misura sul tuo cavalletto sollevato dovresti riuscire a capire almeno a spanne se la cosa è fattibile o meno. Ho letto che c'è chi l'ha montato con un mivv, ma è uno scarico totalmente diverso. Inoltre mivv ha fatto anche scarichi alti (quelli che finiscono poco sotto la pedana passeggero per intenderci) che possono agevolarti, ma in quel caso ocio alle borse laterali.....
  14. Per telefono non so se risolviamo...piuttosto, appena scendo la metto dritta e misuro le distanze di collettore e terminale da terra, in modo da avere qualche misura su cui basarti....se il cavalletto sollevato si trova più in alto rispetto alle misure del mio scarico, sai che non puoi montarlo...ti faccio sapere!!
×
×
  • Create New...