Jump to content

(MT-01) Daniele1098 - "Bisonte"


Daniele1098
 Share

Recommended Posts

Si, li ho tolti fisicamente 10 minuti dopo averla ritirata dal concessionario(il tempo di portarla a casa),mentalmente invece li ho eliminati il giorno che decisi di comprarne una XD ho eliminato i pernetti in plastica, forato e messo un bulloncino con testa a brugola x simulare un terzo attacco x il parafango

Link to comment
Share on other sites

esteticamente non mi permetto di discutere ma, tecnicamente, stai mettendo a repentaglio la cromatura degli steli, pena peggioramento dello scorrimento ed, alla lunga, perdite d'olio.

Per quanto i cortechi possano essere di ottima qualità nulla possono su di una superficie ruvida.

 

In passato montavano i soffietti in gomma.

 

:)

Link to comment
Share on other sites

Molte moto escono ancora con gli steli "a vista", naked, sprtive con parafanghi rastremati(vedi le r6 prime serie con forcelle convenzionali),custom...li avevo così sul monster 14 anni fa facendoci 40000km anche sotto l'acqua.

su questa stanno così da 15mesi e la uso comunque tutti i giorni anche con pioggia, i paraoli/parapolvere li ho fatti cambiare in garanzia 3 giorni dopo averla ritirata(quindi per il momento sono nuovi...)ed in più, abitando nella" fascia verde"di roma probabilmente il sindaco mi costringerà a cambiar moto prima che si rovini la cromatura degli steli :'(

Link to comment
Share on other sites

Ecco cosa c'è scritto in piccolo sugli akrapovic! Eco friendly!! Ihihih

 

Ho visto alcune foto di preparazioni con il medesimo faro(abbastanza sputtanato),ma verniciato in tinta con la carrozzeria...onestamente non mi piace l'effetto...poi non è detto che il colore resti questo:piace molto ai miei amici e ai numerosi curiosi quando mi "fermano" per strada, a me non dispiace...ma neache ci muoio

Edited by Daniele1098
Link to comment
Share on other sites

la questione "sopravvivenza steli"  da scoperti è solo una questione di fortuna...

 

se togliessi io le protezioni  puoi star sicuro che dopo 500 metri un sassolino andrebbe a tirare una legnata tale da segnare lo stelo provocando tutti i problemi che ne conseguono...

 

tienili e verniciali di scuro.... cosi si nascondono...  oppure forali lavorali.. verniciali... ma sopratutto... rimontali! ! !

 

ciau

Link to comment
Share on other sites

Ciao! Grazie x l'interessamento che dimostrate tutti x il mio riporto degli steli delle forcelle, ma vi posso rassicurare dicendovi che resteranno così come li vedete in foto XD

onestamente è la prima volta che sento parlare di questo inconveniente dal 1996 che ho iniziato a possedere/girare in moto, ma tutto può essere...come quando comprai i semimanubri della waltermoto in ergal sul monster:in quegli anni la marca era quasi sconosciuta, e tutti sostenevano che mi si sarebbero spezzati sotto le mani in staccata! Beh, ci ho fatto 30000km e 2 incidenti, li ho rivenduti ad un tizio con una 750ss e stanno ancora lì(è un cliente del mio stesso meccanico ducati)...

Similmente mi è successo con la corona in ergal della afam montata sul 996 che rimpiazzo'il monster:tutti mi dicevano che si sarebbero sbriciolati i denti in poche migliaia di km...risultato:ci ho fatto 10000km e quando l cambiai x accorciare ulteriormente il rapporto finale, anche il mio meccanico rimase stupito del fatto che era pressoché nuova! In fondo, nessuno mai ci aveva percorso tutti quei km con un kit racing della Ferracci(era roba prettamente x uso pista inquanto andava fatta tutta una modifica sulla corona, parastrappi, ecc)

Concludendo, lascio gli steli così, mi godo l'mt-01 anche dal lato puramente estetico(in base ai miei gusti ovviamente), e vi saprò dire tra qualche anno come si sarà comportato il riporto cromato :-) sperimentare x un mondo motociclistico più vario :-)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

"solo gli stolti non cambiano idea" (cit.)

se dovesse accadere quello che dici te,sarebbe solo molto infantile non comunicarlo agli utenti

del forum x fare "archivio" di esperienze e informazioni.

ad ogni modo,ho piena fiducia nei prodotti giapponesi,e migliaia di steli a vista su svariatissime tipologie di moto mi lasciano ben pensare ;)  ....comunque ho fatto bene a levarli: dalle foto che ho messo sono l'unica cosa che si nota...pensa quanto sono visivamente ingombranti!! B)

Edited by Daniele1098
Link to comment
Share on other sites

Ciao Daniele!! Certo di farti cosa gradita, vorrei provare a distogliere l'attenzione dall'argomento "parasteli", che è ad un empasse. Fra l'altro, per chiederti una cosa che davvero m'interessa: come hai "risolto" per sottosella, coda e portatarga? Mi accingo a fare lo stesso lavoro sulla Wanda, ma non vorrei passare al drastico "monoposto". Vorrei capire come si sono mossi gli altri, prima di me.. e mi pare il tuo sia un ottimo risultato!!

 

Slipper

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Omar, grazie x l'interesse ;-)

il lavoro fatto sul mio codone,non è reversibile...e quindi potrebbe non piacere, o quantomeno rende necessario munirsi di parti di ricambio

cosa più sbrigativa da dire: 2,5kg di plastica in meno, che sommati all'eliminazione della ventola (che non ho mai avuto),porta ad un bel risparmio di peso tutto nella parte alta (vale lo stesso x il faro anteriore che tra l'altro essendo proprio sullo sterzo, fa sentire ancor di piu la differenza)

Allora:i copri terminali originali sono stati tagliati il più corti possibile:il minimo indispensabile per coprire il tubo di scarico prima che diventi "terminale" :se non li hai in titanio è un bel problema x le ustioni!!

La curvatura è stata scelta in modo da raccordarsi con il sottocodone in modo da non avere "spuntoni" che tanto si sarebbero sezzati;anche qui con l'ottica di lasciare a vista il più possibile i terminali.

il sottocodone è stato tagliato e sagomato per eliminare del tutto il guscio interno del copriterminale originale.in più è stato forato nella parte posteriore esattamente come il piccolo stop a led che ha sostituito il grosso faro originale:ora il piccolo stop risulta x metà "affogato" nel sottocodone, e si ancora sulla vasca che costituisce il telaietto reggisella, che chiaramente è stato dovuto forare x poterci avvitare le viti.

il portatarga è quello delle Kawasaki z750/1000 seconda serie ovviamente modificato (un barracuda):sistemato a filo con il sottocodone x far sembrare la moto cortissima in stile superduke o buell (chiedere a mimmo che l'ha vista dal vivo ed ha notato proprioquesto effetto,ciao mimmo!!!)

Eliminazione del cinghiolo x il passeggero dalla sella.

tutto fatto a mano da un mio amico giù nel box:circa 12 ore di lavoro,150€ circa tra faro/portatarga/cavi elettrici/frecce/luce targa.manodopera chiaramente gratuita:siamo cresciuti insieme ;-) .....8 dischi da taglio x il dremel, un calendario con almeno 3 santi x giorno x le bestemmie.

ripeto, soluzione non reversibile ammeno ché non si disponga di doppi pezzi.

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...