Vai al contenuto
lucamt

(MT-03) Mono Ohlins - problemi di funzionamento

Recommended Posts

Salve! Sulla mia Linda monto un mono ohlins..nel passato sono caduto ed il carro attrezzi mi ha caricato la moto per portarla a casa mia..hanno legato la moto molto stretta e ora non mi funziona più il registro del precarico manuale..o avvito o svito la moto rimane sempre standard mentre prima percepivo le "mutazioni"..
Qualche idea?

Modificato da TorqueMaster
Aggiunto il prefisso alla discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma come registro di precarico, intendi la ghiera sul corpo mono? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appunto... me lo chiedevo pure io.

Intendi quella con dado e contro dado?

Per sicurezza fai una foto e indicaci dove è che sviti e riavviti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera,vi chiedo scusa per la scarsa chiarezza..è questo pezzo evidenziato in rosso

post-4487-0-56129000-1465928038_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, allora quello lì è il controllo di estensione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah ok..scusate la mia ignoranza..

Il conducente del carro attrezzi ha fatto passare una corda tra la sella e le maniglie passeggero e ha stretto molto forte..passavano pochi cm tra la ruota e gli scarichi per rendere l'idea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi praticamente il mono è rimasto schiacciato (quasi) a pacco durante il trasporto fino all'officina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok ma non gli fa nulla.

 

L'estensione controlla i movimenti ma non sente la posizione. Che la lasci una settimana ferma sul cavalletto o 4ore completamente compresso non gli cambia nulla.

 

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E allora perdonatemi ma perché prima la sospensione la sentivo più morbida o più dura e ora non sento la differenza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dal sito Öhlins vedo, se il tuo mono è il modello "STX 46 Street", che questo modello ha "Adjustable rebound damping and compression".

Quindi può essere che quello stesso controllo agisca contemporaneamente sull'idraulica in compressione ed in estensione.

Suppongo che stringendo, agisca nello stesso modo su entrambe le idrauliche.

 

Non ti so dire, però, per quale motivo prima funzionava e ora non fa più quel che faceva prima.

Fattostà che se sei sicuro che non agisce più come dovrebbe, devi farlo revisionare.

Se non hai qualcuno fidato che ti possa fare un test sul mono lì a portata di mano, la cosa più sensata che ti posso consigliare è di inviarlo a @Giotek.

Sicuramente lui te lo sistema, e lo fa ritornare anche meglio di com'era da nuovo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Immaginavo non fosse l'ultimo modello in produzione ;)

 

Ho cercato sul sito Öhlins un manuale di un modello simile al tuo, ma nella sezione download non trovo nulla di corrispondente.

Hai per caso un manuale, anche cartaceo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quella ghiera controlla uno spillo che regola il by-pass tra i due lati del pacco delle lamelle.
Come giustamente dicono .. regoli la frenatura idraulica sia in estensione che in compressione.

Per farla breve .. la frenatura data dalle lamelle è di valore fisso .. con lo spillo si può diminuire la quantità di olio che attraversa il pacco lamellare.

Quindi non è che si regola la frenatura idraulica .. ma si parzializza la quantità di olio che viene regolato.

 

E' la solita minestra .. giocano sull'equivoco

Modificato da Muntagnin
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andreani dice che gli Ohlins vanno revisionati ogni 5000 km ...
Lui dice che il gas trafila e si miscela con l'olio.
L'unica cosa che "immagino", sia che con il mono tutto compresso il gas sia finito tutto nell'olio.
Certo che si può revisionare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pazzesco! Revisionare il mono ogni 5.000km?? Maledetti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'è un filmato youtube in cui lo dice

Modificato da Muntagnin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io volo,volo alto ed osservo,odo quello che si dice e sorrido,sorvolo creduloni o dispensatori di false verità.Gli Ohlins-Mupo-FG-Matris sono a pistone flottante,il gas e l'olio sono tenuti separati da un componente che se non difettoso NON PUO' far trafilare niente,non è possibile indipendentemente dalla pressione di carica del mono.Possibile ma raro su mono per moto stradali che la tenuta sullo stelo faccia entrare aria nella stanza dell'olio e questo a seguito di mostruosa velocità di compressione (non tipica nella moto stradale).Al mio caro Ohlins darò una controllatina dopo 20.000 km ma sono certo che l'olio sarà ancora "funzionale".Un mono da revisionare ogni 5000km sarebbe un componente fuori dalla logica di mercato dell'utente medio e che dovrebbe revisionarlo 2-3 volte all'anno,non lo comprerebbe nessuno.

 

Giotek

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grandissimo!!

 

Vorrei mettere le emoticon dell'appaluso ma da cel non riesco.

 

Proprio oggi scambiavo info con un utente e gli ho scritto lo stesso pensiero.

 

Lui ha 20.000km sul mono originale e lamenta un calo di prestazioni, essendo di serie gli ho detto che un decadimento è plausibile ma...potrebbe essere che sia lui che, vista la confidenza, potrebbe chiedere di più ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me hanno sempre detto 20000km in strada, 10000km se si ha roba molto spinta o si va spesso in pista, per la roba DA PISTA vera si va ad ore non a KM, per la mia guida geriatrica invece è un altro discorso..ha...ha..ha..ha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho passato "qualche" anno nel mondo dell'oleodinamica e concordo completamente con il discorso di Andreani.
Il problema è che non esistono guarnizioni che resistano indefinitivamente ai colpi d'ariete.
Il diaframma di tutti i mono fanno tenuta solo se il cilindro dentro cui scorrono è lappato all'interno, ma contro i colpi d'ariete non esiste rimedio.
Altro punto sono le pulsazioni ad alta frequenza a cui è soggetto il diaframma.
In pratica alle alte frequenze .. esempio la granulosità dell'asfalto .. il pavè .. i giunti stradali .... il diaframma assorbe l'urto centralmente e si deforma riducendo la tenuta perimetrale. A volte possono produrre una pulsazione diametrale del corpo solo in parte assorbita dalla forma del diaframma.
Basta smontare un diaframma ed osservarlo per capire come e perchè sia progettato in quel modo.
Non serve essere dei geni della NASA ma solo avere delle nozioni di meccanica elastica di ritorno.
In pratica, mio malgrado, Andreani ha perfettamente ragione .
A dirla tutta, quelli della Penske, il TOP indiscusso degli ammortizzatori, dicono la stessa cosa, solo che da buoni americani dichiarano 4000 miglia
Quindi se Ohlins e Penske sono sulla stessa linea .. avranno valutato tutti i pro e contro di una dichiarazione simile.
Chiaramente io sono di parte essendo un progettista  e solo occassionalmente vado nel sottoscala a costruire qualcosa.
Quindi distinguiamo i sottoscala dagli UFF. Tecnici.
Smontare un ammortizzatore .. cambiargli l'olio  ... fargli un buco .. aggiungere una lamella .. lo sà fare anche il mio salumiere.

Modificato da Muntagnin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con tutto il rispetto, a mio avviso, l'ultima frase te la potevi benissimo risparmiare, Eugenio. Un messaggio perfetto dove spieghi meticolosamente ciò che accade in un mono, rovinato da una manciata di parole. Va bene divulgare informazioni tecniche ed esprimere le proprie opinioni, il forum esiste proprio per questo, ma non va bene sminuire il lavoro di altre persone solo perché si discosta dal proprio. 

Modificato da Lito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×