Jump to content
Sign in to follow this  
GianGian

(MT-03) Kit Matris forcelle

Recommended Posts

​Sto valutando anche il montaggio del kit della Matris per molle, distanziali, regolatori e precaricatori; è tutto (quasi) chiaro per quanto riguarda le fasi d'installazione e il relativo funzionamento, unico aspetto che non è mai chiaro, riguarda la quantità o livello d'olio da inserire.

Premesso che starei sul Silkolene pro srf 7.5, il manuale d'officina parla di 570 cm3, mentre in altra sezione sempre del manuale parla di livello con pistone tutto compresso.

Riguardo al Kit Matris, qualcuno di voi che lo ha montato, sa indicarmi la giusta quantità o livello da praticare ?

grazie 


Ho provato a chiedere anche al venditore, ma per ora niente; se ci fossero notizie ufficiali da questi posterò la risposta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I riferimenti del manuale sono di due tipi: il primo è il volume di olio da mettere, il secondo indica la stessa quantià ma nel rispetto dell'altezza camera d'aria tra la sommità dello stelo e il livello d'olio con stelo tutto inserito nel fodero, senza la molla. Di solito le istruzioni dei kit o dei ricambi contengono queste info.

post-5525-0-13292900-1516038769_thumb.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

​si ma come si svita e riavvita la vite (9) alla base del fodero con il pistone (11) interno ad esso ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se intendi la vite (brugola, quasi sicuramente) che tiene il "piffero" avvitato al fodero, non è necessario svitarla per inserire il kit Matris di cui scrivi nel primo post. Se vuoi smontare l'intera forcella per una revisione generale, allora è un altro discorso (e serve svitarla). Per farlo devi tenere fermo il piffero all'interno del fodero, e per quello serve un attrezzo specifico, oppure uno autocostruito, ma su questo non so darti ulteriori informazioni: bisogna vedere come è fatta la testa del piffero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Si per montare il Kit non servirebbe svitarlo, ma intendevo smontare completamente tutto per pulire e cambiare l'olio (che i meccanici non fanno mai anche per 140 €).

Vedendo il manuale di officina penso mi servirà un attrezzo speciale.

Vedo come è possibile realizzarlo, penso basti una piattina di ferro larga 3 cm. e lunga 40 cm. con in testa saldata un manico a T.

Ho visto cosa costa solo l'attrezzo per rimontare i paraoli e sono svenuto.  


​Dal manuale di officina non è chiaro come l'anello (6) in testa al piffero è collegato a questo.

Anche la vite a brugola (9) è avvitata sull'anello di arresto dell'olio (17) o direttamente al piffero (11) ?

Se avvitata al 17, come blocca da sotto il piffero ?

 

 

post-7136-0-04431800-1516141209_thumb.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

la piattina in ferro si torcerà su se stessa quando tenterai di svitare, considerando che la brugola è avvitata con una coppia di 30 Nm.

Meglio utilizzare una barra filettata e saldarci in punta qualche cosa che riesce a bloccare il piffero.

Non so dirti dettagli riguardo all'anello (6), ma sicuramente la brugola (9) è avvitata al piffero. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Ma per piattina intendo uno spessore di almeno 6/8 mm.

dici che non regge?

 

Altrimenti qualcuno sa che misure di diametro e più o meno la spaziatura dei denti che deve avere la chiave tubolare "speciale" ?

Anche perché volendo acquistarla ci sono di diversi diametri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posto la risposta del venditore in relazione al livello olio da inserire per Kit Matris

 

Domanda:
 Volendo utilizzare l'olio Silkolene pro SRF 7.5, mi sapete indicare il livello o la quantità corretta da inserire con il Vs. Kit per una Yamaha MT03-2007.
15/01/2018
 
 
 
 
 
 
 
Risposta: Per questo kit la gradazione corretta è SAE 15W, il livello è 110mm .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema di svitare quella brugola senza l'attrezzo magico pare che molti lo risolvano in questo modo:

prima ancora di svitare il tappo superiore degli steli si prova ad allentare (magari con una pistola pneumatica) la brugola sottostante, il pompante non dovrebbe ruotare con essa perchè pressato dalla molla, cosa che invece accadrebbe tranquillamente se si cercasse di svitarla dopo aver rimosso la molla. Un altro metodo che ho visto su qualche video tutorial è quello di usare una maniglia lunga a T con un inserto Torx che vada nel foro del pompante. Se può essere utile il foro del pompante è 18 mm. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

​grazie per i suggerimenti, si può essere un'idea quella di svitarla così, anche se poi per riavvitarla secondo me si incontrano grossi problemi.

Mentre il secondo metodo potrebbe funzionare; se ho capito bene bisogna inserire una chiave torx da 18 mm. e dovrebbe bastare per bloccare la testa del pistone ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per rimettere la brugola puoi usare gli stessi due metodi che useresti per toglierla: rimetti temporaneamente molla, distanziale e tappo, non serve nemmeno l'olio, e provi ad avvitare. Successivamente riapri il tappo e metti l'olio per fare il livello. Altrimenti con un inserto torx da 18 mm. Non so dirti quale dei due sia il più indicato perchè purtroppo non ho ancora provato, conto di farlo verso fine febbraio quando dovrò sostituire paraolio e parapolvere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Ho guardato più attentamente dentro lo stelo, in fondo si vede la testa del pistoncino ma è piatta, per cui non è possibile tenerla ferma da sopra con una chiave speciale a denti.

Anche internamente al pistoncino non sembrano esserci sedi per una chiave torx o altra chiave. 

 

Penso che essendo piatta, lo smontaggio possa avvenire con la molla compressa, ma per rimontarla con la coppia giusta sembra impossibile, così vedendola esternamente.

Sulla rete non si trova niente, nemmeno in riferimento al pistoncino come ricambio per vedere come è fatto.

Qualcuno mi può dire come ha fatto quando ha smontato le sue ? 

Non vorrei trovarmi con le forche a pezzi e dover ricorrere alla concessionaria per avvitare una brugola sul pistoncino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come puoi vedere nella foto qui sotto il pompante (che sarebbe quello colorato in viola/rosa) non può essere piatto ma necessiata per forza di un foro passante altrimenti da dove fluirebbe l'olio nelle fasi di compressione ed estensione? Inoltre se fosse piatto come dici tu il manuale non aveva motivo di scrivere che è necessario l'attrezzo di ritegno del pistone. Sei sicuro di aver visto bene? 

post-4364-0-64991100-1516957421_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene ok. massimo rispetto per il mescola e combina e per la curiosità e voglia di prendersi cura della motina che con tutto il rispetto sempre di una motina stiamo parlando. kit matris o tornire una billetta di alluminio con le specifiche

http://www.mt-series.it/index.php/topic/8831-lavorazioni-speciali-mt-03/

che è praticamente la modifica giotek è quasi lo stesso visto che di flauti si parla. ma perché vuoi smontare il fodero dallo stelo con l'evidente rischio di fottere i paraoli? se invece di 570 cm3 ce ne andranno 560 perché di questo si tratta che ti cambia? piuttosto degassa bene lo stelo quando hai fatto il livello di camera d'aria tappando con la mano lo stelo compresso e sfilando ripetutamente lo stelo dal gambale ma credi che ti stai inscimmiando per un non problema secondo me ma rispetto le tue ansie che ho condiviso e condivido a tutt'oggi dopo 50 anni di motomaneggio. sempre di 175kg con 40?? cv alla ruota e monoammortizzatore progettato da un architetto creativo stiamo parlando ma alla creatività e fantasia ripeto massimo rispetto.

PS nella foto sopra mancano i fori dell'estensione sul flauto.

Edited by fispino

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Si per piatto intendevo dire che, sia nella parte superiore (testa) che sul fondo stesso del pompante non vedo sedi sagomate per nessun tipo di chiave per poter trattenere (il pompante) mentre allenti o riavviti esternamente la brugola esterna.

Anche dalla tua illustrazione infatti non vedo agganci ne in testa ne in fondo.

Fispino: Il motivo dello smontaggio era per poter pulire a fondo sia i foderi che gli steli, anche con il cambio paraoli e per conoscere qualcosa in più.

Sarà anche un motociclo sottovalutato, ma se non gira in curva, non gira; e ti posso dire che a certe andature con un quasi settecento (che non gira) può diventare abbastanza pericoloso.

Se invece la usi per andare al bar sotto casa, tutto benissimo anche senza olio con solo le molle.

Non credo sia neanche il tuo pensiero, Io però resto convinto che non è proprio uno scooteroooooone, come vogliono far credere i più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuna sottovalutazione, nessun paragone con bidet plasticati, ci mancherebbe altro. largo al mescola e combina, ma quello che volevo solo dire è che di per sé un cambio olio non richiede lo smontaggio disaccoppiando stelo e fodero. se hai la moto ferma e vuoi cambiare anche i paraoli (ma ne hai bisogno?)occorre ingegnarsi per smontarli.

tanto per togliere il vino dai fiaschi: perché non dai un colpo di telefono a giotek? se è libero ti risponde se è a pescare richiamalo il giorno dopo. lui ti sa certamente dire cosa ci vuole e come si fa.

ripeto massimo rispetto per la cura della motina ma se devo tenerla ferma per uno sfizio superfluo (non il cambio molle o olio ma lo smontaggio per pulire .... cosa?)preferirei togliere più kili possibili e pulire la pompa benzina anziché i foderi. ripeto nessun paragone sminuitivo e ognuno ha il diritto di fare ciò che reputa più opportuno. buon lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah ! bella risata omar, ma potresti anche dire che misura di chiave interna serve per il pompante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la risata è riferita al fatto che fispino scrive che piuttosto che i foderi  pulirebbe la pompa della benzina e tu subito scrivi che adesso ti tocca anche quella...come se sia obbligatorio tutto questo :P

 

Ci sono moto che girano con il minimo di manutenzione, al di sotto di quella prevista da yamaha, e vanno benissimo :) ma a noi piace giocare  :ph34r:

 

 

non la so la misura, mi spiace, se me la chiedi in virtù del "Titolo" che mi è stato assegnato sappi che è legato esclusivamente alla teoria, nonché la regolazione finale su strada, ma non alla parte di smontaggio/revisione/montaggio.

Edited by omarMT01

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Si quello della pompa era solo per ridere, di sicuro non la tocco fino a quando non si blocca.

Ne ho già tante di ore di rimontaggio in garage, che non voglio proprio peggiorarmi la situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gianluigi ma ti ho già detto che il diametro del foro del pompante è 18 mm, su questo sono sicurissimo. L'attrezzo ufficiale Yamaha per bloccare è così fatto (vedi foto), un semplice innesto che va su una maniglia a T. Secondo me con un torx da 18 dovresti farcela. 

post-4364-0-74874100-1517339752_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

​Ti ringrazio per la foto del pezzo molto chiara; eppure ci deve essere una soluzione alternativa per non spendere 160 euro per una chiave del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, 

non scrivo molto e quando l'ho fatto ho sempre lodato le caratteristiche della nostra moto che mi soddisfano parecchio.

L'unica nota dolente è la forcella che a volte (spesso) da l'impressione che si stia perdendo l'anteriore.

 

Mi spiego meglio. Rotonda. Freno. Entro ancora un pò pinzato e durante la piega c'è un momento in cui la gomma sembra stia scivolando via lateralmente. Stessa cosa capita sugli ampi curvoni. Non serve essere pinzati ma basta che l'asfalto faccia lavorare la forcella per provare quella sgradevole sensazione.

 

Leggendo diversi vostri commenti ho attribuito questa sensazione alla molla progressiva che passa dalla fase in cui è più rigida a quella in cui è morbida. 

Dopo tutta questa premessa, fatta apposta per i diversi MTisti molto competenti che ci sono qui e che spero possano darmi il loro parere, ho pensato di risolvere il problema montando il kit MATRIS.

 

Chi ce l'ha come si trova?

Prima ha riscontrato il mio stesso problema e l'ha visto risolversi?

Quanto precarico avete dato? (io sono 182cm e 82kg).

 

Grazie come sempre a tutti quelli che vorranno rispondermi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, non ho info per Matris nello specifico per MT03 ma certamente sono molto professionali.

Consiglio personale: Giotek e risolvi in un attimo e con spesa decente.

Le molle bi-stadio non sono la causa dell'effetto che citi. Con il solo SAG statico hai già fatto lavorare quasi completamente la parte morbida. Il problema è l'assoluta mancanza di freno idraulico compressione e estensione che migliori di molto con i regolatori di Giotek. il livello stesso dell'olio è insufficiente e la sua qualità dopo pochi km è persa.

Fai una telefonata e spedisci le forcelle o recati a Firenze.

PS più vicino a te c'è anche il mitico Jo di Mototekna di Villa Carcina a Brescia. è un professionista qualificato.

Ripeto la soluzione Matris è probabilmente l'upgrade migliore ma la forcella sempre quella è e non vale la maggior spesa rispetto a Giotek.

Saluti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...