Jump to content

1685532076_MTDays2021bannerinocountdown.thumb.jpg.2b825b262584060d2bdfca6aefbf6baf.jpg

👍 Gli MT Days 2021 stanno arrivando! 👍

Ducato di Parma | Tabiano Terme (PR)

21-22-23 maggio

1177152709_MTDays2021bannerinocountdown.thumb.jpg.2113281f3187606879e3c06a06e06228.jpg

👍 Gli MT Days 2021 sono arrivati! 👍

Ducato di Parma | Tabiano Terme (PR)

21-22-23 maggio

(OFFICINA) SAG .. questo sconosciuto.


Recommended Posts

Se si vuole fare una corretta messa a punto delle sospensioni...la prima cosa che bisogna fare è regolare il SAG.

 

SAG???????? si mangia?

 

Contrariamente ad una leggenda metropolitana il termine SAG non è un acronimo di qualche "roba" nelle lingua della perfida Albione.

Molto più banalmente è la traduzione oxfordiana del termine italico ... abbassarsi. Pertanto da ora scriviamolo correttamente ... sag

 

I valori di questo robo .. sono valori numerici/geometrici strettamente legati alla geometria della ciclistica a prescindere del peso del pilota.

Per farla breve .. se un certo valore, che vedremo, è ad esempio 30 mm ... tale valore dovrà essere eguale sia con un pilota armadioquattrostagioni da 100 kg, che con un cacariso da 65 kg, che pilota con zavorrina stragnocca (le zavorrine son sempre stragnocche o restano a piedi)

 

Quindi diciamo che noi regoliamo il sag in modo predisponga la moto nelle migliori condizioni ciclistiche.

Facciamo qualche esempio:

- la motina ha di progetto un angolo del canotto di 26° e 96 mm di avancorsa (S.E&O)

diciamo pertanto che siano i valori standard ottimali.

- induriamo al massimo il mono .. la motina alzerà il posteriore e il canotto diminuirà l'angolo e l'avancorsa.

- allentiamo al massimo il mono ...la motina si abbasserà sul posteriore ed l'angolo del canotto aumenterà e di conseguenza anche l'avancorsa

 

In entrambi i casi avremo un assetto sballato.

Pertanto sul manuale d'uso troviamo dei valori di taratura del mono ... taratura che tra l'altro serve a far mantenere in piano .. la ciclistica ..

 

Ovvio che la prima cosa da fare è regolare la molla in funzione del proprio peso ...

 

per ora cominciamo a metabolizzare questo punto ... poi proseguiremo a complicarci la vita.

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 90
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Pare che non sia interessante la ricerca di quel perchè.. allora io proseguo   Avete mai notato la fascia colorata sugli scafi delle navi? Ecco è il SAG .. In pratica una nave deve avere

Se si vuole fare una corretta messa a punto delle sospensioni...la prima cosa che bisogna fare è regolare il SAG.   SAG???????? si mangia?   Contrariamente ad una leggenda metropolitana il termine

procediamo .. anzi ci fermiamo subito. Che capita?   Il manuale d'uso della motina ci fornisce un'altra perla.   Ricapitoliamo .. e leggiamo che la lunghezza della molla del mono và regolata seco

Posted Images

Credo che quel bontempone di AdMajora si riferisse a me, prosegui pure, mi permetterò di chiedere spiegazioni solo nel caso qualcosa non mi sia chiaro  :D

Link to post
Share on other sites

procediamo .. anzi ci fermiamo subito.

Che capita?

 

Il manuale d'uso della motina ci fornisce un'altra perla.

 

Ricapitoliamo .. e leggiamo che la lunghezza della molla del mono và regolata secondo questa tabella:

 

- precarica molla morbida .........174,5 mm per piloti leggeri (cacariso) ed uso prevalentemente senza passeggero

- precarica molla standard ........170 mm (descrizione non pervenuta)

- precarica molla rigida ............ 165,5 mm per uso con pilota e passeggero pesanti ed accessori (bauletto, borse, ect)

 

La prima cosa che salta all'occhio sono i 0,5 mm. Accidenti precisi 'sti jap

Nessun problema .. ci fiondiamo a rovistare nella cassetta degli attrezzi e disotterriamo quel bellissimo calibro che abbiamo usato 3 volte per sapere il diametro delle viti usate per il montaggio dello scaffale IKEA.

Orgogliosamente ci avviciniamo al mollone e scopriamo che il nostro calibro non può misurare oltre 159 mm. Oltre non si apre perchè sul retro c'è un blocco che impedisce maggiori aperture dello scorrevole.

In pratica nessun calibro Standard ha una apertura in grado di fare le misure richieste.

Non mi sembra il caso di andare a comperare una calibro di una taglia superiore solo per misurare una tantum il mollone.

 

Ripieghiamo quindi sul buon vecchio metro a nastro mandando a benedire i 5/10 di mm.

.

Tabella alla mano e .. siam di nuovo fermi

 

Quanto pesa un pilota leggero? ... ed uno....(accidenti quanto pesa un pilota standard?) ... quanto pesa un pilota pesante più una zavorrina pesante con bagagli vari?

Siamo nel marasma più completo.

 

Chiediamo aiuto alle tabelle e scopriamo che una persona con peso standard ha una massa pari a 80 kg più 2 kg di vestiti.

Aggiungiamo 8 kg tra tuta, stivali, casco, guanti, ect...

Possiamo quindi azzardare che un pilota NORMALE al pronti via (inteso pronti via dal box di casa) ha una massa attorno ai 90kg.

Diciamo quindi che 170 mm di precarico molla corrisponda ad un settaggio per pilota standard

 

Vediamo invece del pieno carico:

Dal manuale sappiamo che il carico massimo non deve superare i 186 kg.

Dai cataloghi leggiamo che i bauletti e le borse hanno per legge un carico massimo diciamo che tra peso proprio .. staffe .. e contenuto non si possa superare un totale di 25 kg. Che poi noi carichiamo di più .. è un altro discorso .. ma noi teniamoci alle omologazioni.

Quindi 186 - 25 = 161 kg .. consideriamo che la zavorrina ha pure messo le scarpe con tacco 12 tanto belle .. arrotondiamo a 160 kg come carico "vivo" massimo.

Il manuale parla di pilota e passeggero pesanti .. quindi diciamo 100 kg per lui e 61 kg per lei .. (meglio non farglielo notare, visto che lei insiste con la taglia 42)

Quindi il mollone dovrà essere precaricato ad una misura non inferiore a 165,5 mm

 

Per decenza non faccio considerazioni sui cacariso da 65 kg....

 

Perchè ho fatto tutto 'stò popò di ragionamento e non ho parlato del SAG?

Per farla breve nel settaggio delle sospensioni nulla è definitivo .. ma tutto varia.

 

Adesso inizia il film .. e me lo vado a vedere.

Edited by Muntagnin
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

In genere il pilota standard è per definizione 75 Kg (così dicono i sospensionari, intesi come produttori di sospensioni (e non di sospensori). E siamo solo ai titoli di testa....

 

Sul web si trovano quintalate di megabite sulle regolazioni delle sospensioni, comopresi static sag e il rider sag. Ma poi è un casino lo stesso.

Link to post
Share on other sites

In genere il pilota standard è per definizione 75 Kg (così dicono i sospensionari, intesi come produttori di sospensioni (e non di sospensori). E siamo solo ai titoli di testa....

 

Sul web si trovano quintalate di megabite sulle regolazioni delle sospensioni, comopresi static sag e il rider sag. Ma poi è un casino lo stesso.

 

75 kg vestito o nudo come un verme?

Io faccio riferimento alla tabella UNI usata nella progettazione automobilistica dove per standard di intende 80 kg di passeggero + 20 kg di bagaglio . Visto che sono gli stessi valori usati anche nel trasporto aereo, presuppongo che anche la Yamaha si sia rifatta agli stessi standard.

- Romantici 1 - Sospensionari 0

Sulla quintalata di megabyte sono daccordo, personalmente ne ho letti alcuni kg.

Invariabilmente tutti si riducono a dire svita quì ... avvita là.

Io avevo la presunzione di spiegare il concetto di azione-reazione in modo che l'amico pilota... tornando da un giro, ci ragioni sù e decida autonomamente le azioni da porre in essere.

In fin dei conti sapere che un sospensionaro mi dice .. tu pesi xx e quindi ti ci vuole una molla yy ... a me pare una solenne presa per i fondelli.

Sicuramente il sospensionaro avrà agito con un occhio alle tabelle ed uno al conto in banca.

Mi stà bene che lui ci guadagni, è il suo mestiere, ma mi stà stretto non sapere perchè della molla yy. In fin dei conti la moto è il mio hobby e sapere come funzioni nè fà parte.

- Romantici 2 - Sospensionari 0

A questo punto mi rendo conto che nella mia partita subisco il goal del menefreghismo "stacco un assegno, appiccico l'adesivo del sospensionaro e la mia moto invece di andare a benzina và ad ostie..."

- Romantici 2 - Sospensionari 1

I Sospensionari sono ormai in pieno recuperano, vendono a cifre folli due molle per far diventare la mia moto identica a quella di Lorenzo (Yamaha per Yamaha).

- Romantici 2 - Sospensionari 2

Noi, liberi ed utopistici pensatori, facciamo qualche conto sul K ideale .. qualche telefonata e scopriamo che con 35.. 40€ cad. ci fanno tutte le molle del mondo. Se ci accordiamo con qualche altro amico e spendiamo pure meno.

- Romantici 3 - Sospensionari 2

Siamo ai minuti finali .. e diamo il tutto per tutto e facciamo notare che prima di cambiare le molle anteriori bisogna montare l'aggegio di precarica per poter settare la geometria ciclistica. Lo comperiamo o ci realizziamol'aggegio e con 70€ miglioriamo l'ambaradan anteriore.

- Romantici 4 - Sospensionari 2

 

Poi ci svegliamo in un bagno di sudore perchè ci ha telefonato l'amico danaroso dicendoci che c'è un mago delle sospensioni che tocca la moto e questa si trasforma in quella di Marquez.. i maghi sospensionari cambiano anche la marca con un sol tocco.

 

Morale: meglio leggere le quintalate di megabyte che capire il perchè e percome. In fin dei conti salgo in moto .. accellero e freno .. del resto chissenefrega.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

75 kg vestito o nudo come un verme?

 

vestito, sopratutto le giapponesi, come le nostre....

 

Comunque poca cambia, se il libro mi dice leggero, giusto, pesante ma non il peso di riferimento è sempre un'approssimazione.

Tu hai una ghiera che può comprimere la molla anche di un decimo, quindi un kilo alla volta.

 

Per questo attendo l'esplicazione dei SAG ;)

 

Per curiosità, che carico nominale hanno le molle della 03?

Link to post
Share on other sites

75 kg vestito o nudo come un verme?

Io faccio riferimento....

 

Leggerti mi fa sempre sorridere, alle volte pure ridere. Ma sempre con interesse.

 

Una volta ho telefonato a Matris perché un chiarimento sul loro kit di pompanti per MT-01 e a domanda precisa mi hanno detto che la base di ogni kit è un pilota di 75 kg. Non ho indagato se nudo o vestito, visto che con casco e tuta peso quasi 100 kg, quindi ho opttao per la loro molla col K + alto disponibile.

 

Nella sezione 01 ne abbiamo discusso a lungo e dopo avere smanettato credo di avere imbroccato il setting giusto della forcella (con kit Matris).

 

Per il mono dietro, scontentio di quelloid serie che sente poco le regolazioni ed è sempre troppo "secco nella risposta", ho preso il tedesco Wilbers direttamente dal produttore, che prima di spedirmelo mi ha mandato una scheda da compilare per personalizzare il prodotto (molla e settaggi). In sentesi: la mia riportave peso (100kg in assetto di guerra), no passeggero, no bagagli, guida sportiva. E' arrivato il mono con molla e settaggi personalizzati (con tanto di scheda di regolazione compilata a mano), l'ho montato e non l'ho più toccato perché è perfetto. Tieni presente che in Germania di 01 ne girano parecchie e la moto la conoscono bene.

 

Giusto per condividere.

Link to post
Share on other sites

Io credo che prima di addentrarci nel SAG .. serva far saltar fuori una tabella del rapporto massa - precarico molla

(fermo restante il problema di avere un calibro lungo abbastanza per misurare)

 

questa è la tabella ripresa dal manuale d'officina

 

post-3379-0-09688200-1395821933_thumb.jpg


Leggerti mi fa sempre sorridere, alle volte pure ridere. Ma sempre con interesse.

 

I problemi in queste cose sono sostanzialmente due:

- non prendersi troppo sul serio (pena passare per saccenti)

- perdersi in un mare di formule, giustissime ma incomprensibili ai dentisti.. commercialisti .. ect (pena non farsi leggere)

 

Credo ormai di aver dimostrato che sono un folle fuori dagli schemi.

Le cose mi piace farle di testa mia.

Magari vado controcorrente, già la vita ci obbliga a stare rinchiusi negli schemi .. diamo spazio ai neuroni almeno negli hobby.

Se dovessi andare sulla Luna .. telefonerei alla NASA, ma per settare la motoretta mi metto alla tastiera e trovo tutte le tabelle di questo mondo (a volte pure di qualche universo parallelo)

Sono straconvinto che la ditta XYZ .. o la Vattelapesca & C ... mi mandano la tabella dei settaggi. E allora? la famosa azione-effetto?

 

Comunque la mia azienda di sospensioni si chiama Sò & Zò Bérghèm Sospension

Ha persino un logo-marchio

 

post-3379-0-38654200-1395823533_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

:eusa_think: 7,5/12 davanti e 120/210 dietro. bistadio  :eusa_think:

 

Interessante il 130mm di escursione ;)

 

Grazie  :im Not Worthy:

Link to post
Share on other sites

Omar: che ne dici se al prox giringiro nella bergamasca passiamo dal munta ?? A me sarebbe utile  :icon_redface:

Link to post
Share on other sites
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

Announcements


×
×
  • Create New...