Jump to content

(MT-03) Airbox & bomboletta gonfia ruote


mimatsu
 Share

Recommended Posts

Muntagnin se ci sei batti un colpo!!!!!

 

Allora ho trafficato un po con la moto per vedere come fare alcune modifiche.

Una cosa che mi sconfiffera tanto è che la scatola dell'airbox è davvero ENORME!!! e pensavo che parte dello spazio all'interno si potesse utilizzare in qualche modo senza inificiare le prestazioni fluidodinamiche della scatola stessa:

ora quando vado a giro mi dovrei portare con me la bomboletta d'emergenza per gonfiare la ruota in caso di buca, ho pensato di allocarla all'interno dell'airbox in questo modo:

 

post-4302-0-85922100-1417360668_thumb.jpg

 

 

 

 

 

come vedete copre leggermente il filtro, ma non è adagiato sul filtro ma sulla paratia che separa la camera del filtro da quella del collettore, credo ci sia uno spazio di 5mm , inoltre la bomboletta è cilindrica quindi non copre sempre per 5mm.

l'incastro  è ottimo la bomboletta non si mouve.

Ora quello che mi chiedo è se si viene a creare un  "effetto strozzatura" sul flusso dell'aria in entrata al filtro!??

Cioè il filtro stesso è una strozzatura che ,nel momento in cui il motore risucchia aria,  genera una depressione nella camera del filtro ( per me l'aribox è divisa in camera filtro e camera collettore tagliato a salame ) ,  se io metto la bomboletta in quella posizione:  la depressione nella camera del filtro aumenta a tal punto da alterare la funzinalità del motore?

 

Come commento a parte vorrei aggiungere che io mi sono avvicinato al mondo delle moto solo da poco ma per quello che ne posso capire io sinceramente questa airbox della mt03 è veramente eccessiva, molto grande , rispetto ad altre moto anche di cilindrata maggiore , potreste spiegarmene il motivo?

grazie

 

 

Edited by mimatsu
Link to comment
Share on other sites

I sacri testi ... dicono che il volume dell'airbox deve essere 10 volte la cilindrata .. nel nostro caso è persino piccolo ... non confondere la cilindrata unitaria con quella totale di un 4 cil ... sempre un cilindro per volta respira.

 

Il problema dell'airbox .. è il calore generato dal tubo di scarico che lo lambisce dal basso. Dato che il calore tende a salire .. la posizione del collettore di scarico, sotto l'airbox, è una delle cose assurde generate dal marketing

 

Per la bomboletta dentro l'airbox .. mi astengo .. io l'avrei fascettata al tubo dove ci sono gli attacchi delle staffe per i pedali del pax

Edited by Muntagnin
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

sulle dimensioni la spiegazione è accettabile : i "sacerdoti" i calcoli li avranno fatti bene!

Io comunque non ci dormo la notte!  tutto questo spazio sotto la sella! si potrebbe utilizare?

ho visto anche smontando l'airbox che i carter laterali sono molto "gonfi" e sbordano molto rispetto le dimensioni del filtro , ora questi rigonfiamenti non potrebbero essere utilizzati

senza intaccare il flusso in entrata del collettore ( carter destro)  e  quello in uscita (carter sinistro)?

certo che se neanche tu Muntagnin sei sicuro riguardo al calore allora meglio evitare sul posizionare la bomboletta dentro l'airbox!

Riguado il tubo degli attacchi delle staffe pedali pax posteriore ........

...... sono già occupati :o :o :o :o .... ...  da cosa??? :D :D :D :D

Poi posto delle foto :ph34r: :ph34r: :ph34r: :ph34r: !

Link to comment
Share on other sites

mimatsu... l'airbox non è un bauletto dove riporre le cosine utili, ha una sua funzione prova a leggere come funziona e a cosa serve, e vedrai che ti passa la voglia di metterci dentro qualsiasi cosa. 

http://it.wikipedia.org/wiki/Scatola_dell'aria

Link to comment
Share on other sites

per me l' airbox non è uno spazio di archiviazione, come ben dicono gli esperti , poi sai ripiena di cosine sai che minestrone andando in giro ....

sotto la sella passeggero qualcuno è riuscito a ricavarsi un piccolo vano portaoggetti ...cmq ci sono accorgimenti che permettono di aumentare lo spazio di archiviazione.ci sono borse da serbatoio, laterali ,per la sella ,bauletti ...cose realizzate artigianalmente (esempio un amico con due staffette aveva fissato una piccola borsa attrezzi agli attacchi delle maniglie posteriori)

Edited by whiteknight
Link to comment
Share on other sites

E NOI NE FAREMO UN MINIBAULETTO  :P :P :P :P :P

 

Allora il "volume dell'airbox" secondo i testi sacri dovrebbe riferirirsi alla camera di compenso tra il filtro e il collettore d'ingresso alla camera di combustione ( cilindro ) !!?

credo che sia così ( vediamo se Muntagnin conferma o meno) , quindi davanti al filtro il volume o meglio la geometria  deve essere sufficiente per non creare ripressurizzazioni e depressurizzazioni

così alte che il motore non riuscirebbe a mangiare la giusta quantita d'aria a quel dato regime.

ho visto altre scatole di airbox (considerando la cilindrata unitaria ) il volume e la geometria sono estremamente ridotte.

Comunque io me ne intendo davvero poco aspetto che risponda l'esperto del forum.

Quello che in realtà mi preoccupa è il calore , dovendo metterci una bomboletta in pressione....  meglio non rischiare

Ciao

Link to comment
Share on other sites

hai veramente le idee confuse...la camera di combustione è nella testata.... gli airbox piccoli comi li chiami tu sono airbox a pressione...ti ho messo il link di wikipedia..li una piccola infarinatura c'è.. su dai un pò di sforzo... come dice white se la bomboletta la leghi bene la puoi anche immergere nel serbatoio.

Link to comment
Share on other sites

io non avevo trovato altre soluzioni ... con poca spesa mi procurai le staffe usate, un pezzo di allumioni poi opportunamente tagliato, delle maniglie da mobili ed un borsello espandibile

Ci stava una maglietta di ricambio .. l'antipioggia .. un berretto .. dei guanti .. ferri vari. e se svuotato del tutto .. ci facevo anche la mini spesa.

 

post-3379-0-63098200-1417453650_thumb.jpg

 

post-3379-0-07907900-1417453670_thumb.jpg

 

post-3379-0-93531000-1417453557_thumb.jpg

 

Poi, decisi di procurarmi una di quelle flange da attaccare al tappo del serbatoio per trattenere le borse.

Il progetto era di montarla sulla piastra e avere quindi la possibilità di passare dal borsello alla "cassapanca" con un click

Purtroppo la Givi tardò molto a mandarmi il pezzo ed ormai la moto era completamente smontata per la trasformazione nella versione attuale ..

 

post-3379-0-78542500-1417454777_thumb.jpg

 

Comunque, visto che faccio sempre modifiche reversibili, nel caso lo posso rimontare sono con svita ed avvita.

 

Almeno io la penso così :)

 

 

 

Edited by Muntagnin
Link to comment
Share on other sites

Mandrake ho letto l'articolo grazie per il link , interessante ,  che l'airbox servisse per evitare le turbolenze dell'aria in entrata al condotto d'aspirazione del motore sfruttando anche effetti di risonanza dovuti a rapide depressurizzazioni e pressurizzazioni per stabilizzare il flusso stesso , lo avevo capito .

Concordo anche col fatto che la camera di combustione è sotto la testata.

comunque io non mi riferivo agli airbox a pressione, io credo ma di questo non ne sono sicuro!!!, che nel caso della motina l'airbox o meglio il volume della scatola dell'aria tecnicamente dedicata all'airbox sia quella delimitata tra il filtro ed il collettore-condotto in direzione del motore , la "scatola dell'aria" è divisa in due scoparti anzi tre! , secondo me l'airbox (tecnicamente parlando ) è l'ultimo in serie , la bomboletta pensavo di metterla nel secondo scomparto.

Ho preso in considerazione la scatola dell'aria del moto guzzi griso

 

post-4302-0-10145300-1417487330_thumb.jpg

post-4302-0-57590100-1417487306_thumb.jpg

 

anche qui puoi vedere uno scomparto delimitato dalla  presa d'aria esterna (indicata in figura con il numero 8)  ed il filtro ( scomparto molto piccolo rispetto a quello della motina che coincide con il pezzo 7) ,   e poi l'airbox ( tecnicamente  vero è proprio) che è tra il filtro e i due condotti-collettori  che portano alle testate.

Muntagnin mi aveva fatto notare che il nostro è un monolindrico che  aspira in un solo "tempo" , la guzzi è un bicilindrico che complessivamente (considerando la cilindrata complessiva) aspira in due "tempi" , cioè i due cilindri non aspirano contemporaneamente , quindi ad un "tempo" aspira il cilindro destro all'altro "tempo" aspira il sinistro , per cui l'airbox funziona per un cilindro per volta.

Ora forse sto dicendo cazzate non lo so!, ma secondo me  il secondo scomparto della scatola dell'aria della motina (quello dove c'è il tubo tagliato come un salame) e di dimensioni eccessive e non ha funzioni di airbox!!

Io sto solo ragionando facendo dei confronti con altre scatole dell'aria di altre moto!

Ma aspetto i vostri commenti

ciao

Edited by mimatsu
Link to comment
Share on other sites

la volumetria dell'airbox è calcolata nella sua totalità...sia la parte prima che quella dopo il filtro, la sua funzione è quella di avere la maggior quantità di aria calma possibile a disposizione per l'aspirazione, la distanza e di conseguenza la camera tra filtro e collettore di aspirazione non è vincolante.... sulla griso c'è meno posto che sulla nostra, la dimensione e la forma è data  anche dai vincoli costruttivi, tutto qui, quindi andare a riempire la scatola prima o dopo il filtro con oggetti di vario genere, oltre a togliere volumetria crea turbolenze e fà venire meno lo scopo dell'airbox, siamo d'accordo su questo?... se si trova un posto migliore per la bomboletta, altrimenti fai come meglio credi.. ;)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...