Jump to content

(MT-10) Valori di coppia motore


Giggettoman

Recommended Posts

Dunque, è vero che non ho ancora finito il rodaggio, ma oramai credo di aver capito questo motore...

Devo dire la verità, mi sento un po' deluso...

Mi spiego meglio: ero pronto a sentire le braccia che si strappavano ad ogni apertura di gas, e invece niente di tutto questo... Intendiamoci, quello della nostra moto è un motorone, a patto però di andare a manetta. E prima degli 8000, 9000 giri, che coppia sviluppa?

Possibile che a me sembri così fiacco ai bassi giri, se paragonato allo splendido 3 cilindri della Tracer/MT09? E' solo una mia impressione, o la MT10 sviluppa un valore maggiore di coppia, ma solo sui 9000 giri, mentre al di sotto di tale soglia è superiore il valore sviluppato dal CP3?

Certo la velocità di punta della MT10 è maggiore, così come la velocità con cui lo si raggiunge, ma la ripresa nella guida quotidiana, soprattutto in uscita dalle curve lente, mi sembra nettamente inferiore...

Non mi lascio impressionare dal fatto che la MT10 si alzi di potenza anche in IV, mentre la Tracer fino alla II, perché è la conseguenza del passo corto della quattro cilindri...

Magari la differenza è da ricercare nei rapporti: troppo lunghi nelle marce basse e troppo corti in quelle alte (ma si possono cambiare per singola marcia?)

 

Voi che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

grafici di erogazione non ne ho trovati, con una ricerca rapida in rete, ma i dati tecnici parlano di:

 

...MT-09............MT-10

...8,75kgm......11,3kgm

a 8.500rpm...a 9.000rpm

 

dubito che ci siano differenze sensibili sotto, poi si sa che il minor frazionamento porta una corposità maggiore, magari in prossimità del minimo fino 2.000rpm...

 

:)

Link to comment
Share on other sites

Curve caratteristiche Tracer (in rosso):

banco-comparativa-800.jpg

e MT-10:

Grafico-Y111-Yamaha-MT-10.jpg

 

A parte i valori assoluti della coppia, devi anche considerare la rapportatura. A pari velocità, immagino che la MT-10 giri più in alto.
Dovresti confrontare i grafici coppia/velocità anziché coppia/giri.
Infatti, se esci, ad esempio, da una curva in terza a 70 all'ora, la "spinta" che senti è quella che la moto ti dà a quel regime. Un'altra moto, con rapportatura diversa, girerà ad un regime diverso a 70 in terza.
Sono queste due condizioni che vanno confrontate.

 

P.S.: i grafici non confermano i dati ufficiali per la MT-10. La Tracer ha una coppia massima (dal grafico) di circa 9 kgm a circa 8500 rpm, quindi in linea con il dato dichiarato.

La MT-10 invece non arriva a 8 kgm, con il massimo a 9400 rpm.

Lo trovo molto strano! La MT-10 dovrebbe avere una coppia massima superiore a quella della Tracer...

Edited by prof
Link to comment
Share on other sites

Mi viene un dubbio... Il grafico Termignoni per MT-10 potrebbe avere la scala sbagliata, in lb-ft anziché Nm.

Guardando questo grafico si vede che l'andamento è simile ed i valori anche... ma espressi in lb-ft.

 

Yamaha-FZ-10-vs-r1-hp-torque-dyno-633x45

 

77,1 lb-ft sono 104 Nm, o 10,6 kgm, molto più realistico.

 

Per cui le cose stanno come credevo (e come dovrebbero...): la MT-10 ha più coppia della Tracer.

 

Il ragionamento sulle rapportature fatto sopra continua a valere.

Edited by prof
Link to comment
Share on other sites

Il mio parere.

 

In uscita da curve lente e con una prima, che corrisponde ad una seconda nelle mie precedenti moto, anch'io non la trovo particolarmente performante. Ho già segnalato in altra chat, che sullo stretto un Gs nei primi metri scappa se non c'é possibilità di tenere aperto dai 6 ai 9 mila (perché la strada non lo permette). Accorciare i rapporti significa fare del bene a prima e seconda, ma secondo me le marce alte sono fin troppo corte e ravvicinate.

 

La coppia che risulta dai valori di banco non é sicuramente esuberante e spicca a numero di giri piuttosto alto. Devo però ammettere che le sensazioni di guida, forse enfatizzate dalla messa a punto dell'elettronica del motore e dalle penne, sono più esaltanti che sulla carta. Vi faccio un esempio. Ho il test comparativo a casa con la Z1000 che avevo in precedenza e da valori di banco la Kawasaki é sempre superiore (in coppia e potenza) fino ai 9 mila giri, poi l'Mt-10 la supera. Nella realtà ho provato la Yamaha test, proprio scendendo dalla Z1000 ed ho avuto sensazioni che fosse l'Mt-10 ad andare sempre di più e non di poco....

 

Per me questo motore gira un pò sbruffante e pigro in basso e non allunga con cattiveria da 4 cilindri (tipo suzuki o bmw), ma ha dei medi/medio alti molto goduriosi. Su strade un pò aperte da 80/140 spinge il giusto per essere efficace. Sul lento e sul più veloce, non spicca (la mia ex superduke 1290 in IV, V e VI spingeva parecchio di più, ma ci sta!).

 

Globalmente sono soddisfatto (consumi a parte), anche se il vero paragone lo avrò in primavera nel vero confronto (meno emozionale e più oggettivo) con le moto degli amici e con i quali ho i miei riferimenti.

;)

 

p.s.: le mappe oltre la STD emozionano, ma sembrano un grilletto! sparano e tolgono sensibilità nelle aperture, magari in piega.

Edited by CorradoMT10
Link to comment
Share on other sites

...da valori di banco la Kawasaki é sempre superiore (in coppia e potenza) fino ai 9 mila giri, poi l'Mt-10 la supera. Nella realtà ho provato la Yamaha test, proprio scendendo dalla Z1000 ed ho avuto sensazioni che fosse l'Mt-10 ad andare sempre di più e non di poco....

 

 

Non è che la MT-10 ha le marce più corte della Z1000? Questo spiegherebbe quello che scrivi...

Link to comment
Share on other sites

grande prof!

 

Comunque i grafici da te postati sono in mkg per la Tracer, mentre per la MT10 sono in nm.

 

Per quanto ho potuto leggere 1 kg = 9.8 N

 

Quindi per la MT10 75,52 Nm /9.8N = 7,7 mkg :wacko:

 

Al di la di tutto i grafici confortano le mie impressioni: mentre per la Tracer si hanno subito 8 mkg di coppia, per la MT10 per arrivare a 60 nm bisogna aspettare i 5000 giri...

Link to comment
Share on other sites

Ho provato la moto di Agostone questa estate, la sensazione che ho avito ai bassi è la stessa descritta. Rispetto alla mia 09 sembra meno reattiva, mi permetto di dire sembra (senza parlare/guardare grafici) perchè la 10 è piú fluida perciò la percezione della spinta varia parecchio. Mi verrebbe da dire che la senti meno ma è molto piú veloce.

Link to comment
Share on other sites

willy ti posso confermare che la tua non è un'impressione sbagliata. Fino ai 5000 giri il tre cilindri è più performante. Nelle partenze da gas chiuso (tornantini e curve molto strette) la mt 09/Tracer di motore è più efficace.

 

mustang10 oramai vado solo di mappa B, perché con le altre mappe mi sembra troppo ferma. Il Tcs per il momento ho provato fino al 2 perché le condizioni della strada non permettono di più, comunque considera che anche la Tracer ha il TCS non regolabile il cui funzionamento corrisponde al livello 3 della MT10

Link to comment
Share on other sites

Non è che la MT-10 ha le marce più corte della Z1000? Questo spiegherebbe quello che scrivi...

 

la Z1000 ha marce da trial, cerchi sempre la settima: cortissime. Ha un motore fluido anche a 30 all'ora in sesta, ma non ha la botta del yamaha ai medio alti ed allunga anche meno.

 

comunque la prima lunghissima (supera i 135€) dell'Mt-10 ha i suoi vantaggi, nella fluidità e facilità in partenza. Immaginate la bicilindrica superduke con la prima corta ed una super coppia: era inutilizzabile, pennava a 2 mila giri sfiorando il gas e la partenza a razzo era una vera sfida, senza contare gli slittamenti più nervosi e probabili.

 

Allungare o accorciare, sposta spesso solo la coperta, ma non migliora in assoluto. Globalmente l'Mt-10, mi sembra rapportata bene.

willy ti posso confermare che la tua non è un'impressione sbagliata. Fino ai 5000 giri il tre cilindri è più performante. Nelle partenze da gas chiuso (tornantini e curve molto strette) la mt 09/Tracer di motore è più efficace.

 

mustang10 oramai vado solo di mappa B, perché con le altre mappe mi sembra troppo ferma. Il Tcs per il momento ho provato fino al 2 perché le condizioni della strada non permettono di più, comunque considera che anche la Tracer ha il TCS non regolabile il cui funzionamento corrisponde al livello 3 della MT10

Quindi il mio amico che ha preso l'Mt-09 schizzerà via meglio dai tornanti di me, dopo che ho cercato di convincerlo a prendere l'Mt-10 per la netta superiorità? :o:blink: ...mi preparo allo sfottio :rolleyes: ...e magari mi dice pure che la sua si guida con più maneggevolezza  :D 

Link to comment
Share on other sites

CorradoMT10 non dico questo, considera che la MT10 di ciclistica è nettamente superiore, inoltre ti consente di aprire il gas anche da centro curva proprio perché non ti da subito la "botta". Di contro la Tracer (ma penso anche la mt09) è più ballerina e il gas nelle curve molto lente lo puoi riaprire solo in uscita, altrimenti ti si scompone tutto per via della "botta".

Sarà interessante sapere quale dei due pacchetti è più efficiente, magari tienici aggiornati....

Link to comment
Share on other sites

Dovete contare che MT09/Tracer, se sistemate di sospensioni, possono spalancare il gas senza ritegno, già appena lasciati i freni.

Il vantaggio dura poco, un piccolo rettilineo e la 10 ti morde il cûlo all'istante.

 

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Link to comment
Share on other sites

willy ti posso confermare che la tua non è un'impressione sbagliata. Fino ai 5000 giri il tre cilindri è più performante. Nelle partenze da gas chiuso (tornantini e curve molto strette) la mt 09/Tracer di motore è più efficace.

 

mustang10 oramai vado solo di mappa B, perché con le altre mappe mi sembra troppo ferma. Il Tcs per il momento ho provato fino al 2 perché le condizioni della strada non permettono di più, comunque considera che anche la Tracer ha il TCS non regolabile il cui funzionamento corrisponde al livello 3 della MT10

 

Bene ti chiedo allora di aspettare le temperature piu adatte e di conoscere meglio il mezzo ,alle prime uscite con i tuoi amici  mi dirai come ti trovi in entrata-uscita di curva specialmente strette ,a quel punto avrai un idea migliore di cosa puoi farci,per quanto riguarda la percezione dell'accelerazione,associata a vibrazioni e decibel spesso non va daccordo con i km/h che segna il tachimetro.(come sempre e' solo la mia opinione ,uno che va in moto per passione non un pilota professionista).

Link to comment
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...