Jump to content

ascaniosobrero

Socio
  • Content Count

    387
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

ascaniosobrero last won the day on December 21 2018

ascaniosobrero had the most liked content!

Community Reputation

68 Eccellente

About ascaniosobrero

  • Rank
    .

Profile Information

  • Nome e Cognome
    Alessandro
  • Moto
    MT-03 660cc
  • Località
    Firenze
  • Altre moto nel passato
    Honda (dalla 500Four in là)

Recent Profile Visitors

263 profile views
  1. Domenica fatta girata in gruppone fino in Val d'Orcia (Buonconvento) e ritorno per circa 240 km: 23 km/l. In città, per quanto non la tiri, siamo sui 13-14. A.
  2. Cioè: un pisano e un livornese che vanno a far due pieghe insieme? 😳🤔 A.
  3. Io l'ho preso in carbonio non molto tempo fa su eBay. Mi pare cercando "fianchetto radiatore". E pagandolo meno del ricambio originale Yamaha. A.
  4. Beigiovani! Farete corsi convenzionati con mt-series, naturalmente... ? A.
  5. Polipropilene e nylon non sono imparentati (?): il primo è un polimero alifatico, il secondo un poliammidico. Quello che possono avere in comune in questo caso è che entrambi sono problematici da incollare. Io rimango dell'idea che hai più probabilità di successo con un'epossidica. Per l'ABS puoi anche provare con qualcosa di simile a quel che suggeriva Modelero, magari rinforzando poi la giunzione con un po' di resina (dall'interno). A.
  6. Una scadenza sicuramente c'è, ma se i due componenti sono rimasti separati, com'è lecito supporre, e non hanno preso umido rimangono efficaci per molti anni. Se non ti fidi a raschiar le superfici puoi provare a passarci un po' di carta umida di acetone e poi lasciare evaporare. Sgrassa bene, e "rovina" un po' la superficie. A.
  7. Prova con una epossidica (bicomponente). In genere sono toste senza essere troppo rigide. Dato che (immagino) i bordi non saranno molto spessi, per cui la superficie d'incollaggio è ridotta, sarebbe bene sovrapporre internamente una strisciolina in plastica a rinforzo. Con carta vetrata grossa gratta le superfici da incollare: le pulisce ma soprattutto le rende ruvide e facilita la presa. A.
  8. Se metti il bauletto poi ti ci vogliono anche la copertina per le gambe e il gatto da metterci su. A.
  9. Vero: la capacità del serbatoio è 15 l (non 14). La spia si dovrebbe accendere a 4,25 residui. Da User Manual. Mi ero fissato su 14 perché quando a me si accende la spia mi entrano, a pigiarli, 10 litri. Per cui facevo il conto 10 + 4. In realtà la taratura del mio galleggiante non è quella originale: quando ho preso la moto mi son trovato a un certo punto a secco, e la spia non si era accesa. Il meccanico mi ha spiegato l'arcano. Il precedente proprietario, senza poi dirmelo, aveva per qualche ragione tolto il galleggiante (!!!). Il meccanico lo ha rimesso, ma la taratura l'ha fatta un po' a occhio per cui mi si accende la spia a 5 l residui. La spesa per ritararlo è essenzialmente di manodopera: va ovviamente smontato il serbatoio, messa la benzina corretta (4,25 l) e regolato il galleggiante perché accenda la spia. Niente magie. A.
  10. La spia dovrebbe accendersi quando hai ancora 4 litri, su un totale di capacità di 14. Quindi ti si accende a poco più di metà serbatoio consumato. E' vero che basta saperlo e il contachilometri della riserva ti dice dove sei, ma in realtà la spia accesa è noiosa. Farei ritarare il galleggiante. A.
  11. Io i 20 km/l (a volte anche 22) li faccio solo su percorsi extraurbani di almeno 100-150 km. In città normalmente sono sui 15. E moto a posto, filtro pulito, etc. etc. A.
  12. Non mi risulta che la centralina della 03 preveda lettura della marcia inserita. A.
  13. Ma perché di disturba che sia sottochiave? Lo vuoi sempre alimentato? A.
×
×
  • Create New...