Jump to content

(MT-09) Tubi in treccia


Recommended Posts

Ragazzi voi come vi trovate con i tubi originali del freno anteriore???

 

alla guida non sono mali ( io ho l'ABS) ma da fermo sento il camndo un po spugnoso, è una mia sensazione oppure capita anche a voi????

 

avete mai pensato di cambiare i tubi con quelli in treccia e se l'avete fatto  vi chiedo la vostra opinione.

Link to comment
Share on other sites

Da motociclista di lungo corso ti posso confermare che i tubi in treccia si mettono al 90% per estetica e 10% per funzionalità. Poi ci sono quelli che ti stracciano in staccata con i tubi di serie, pure in pista.

Link to comment
Share on other sites

Non so se è il tuo stesso problema ma anche a me capita di avere il freno (prevalentemente anteriore) molto spugnososo anche dopo solo 1 giorno di inutilizzo o addirittura mi capita mentre vado, devo frenare e lo sento molto spugnoso. Non ti so dire se mettendo quelli in treccia la situazione cambi, io sto aspettando i 10'000km per far fare un bello spurgo (dovrebbe bastare questo per il problema sopracitato) e magari mettere una pompa radiale perchè il serbatoio di quella di serie mi impedisce di inclinare la leva a mio piacere e comodità...

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

10.000 km prima di fare lo spurgo?

Scusami, ma non lamentarti se hai il comando spugnoso.

Sulla mia 03 ho la pompa radiale e le stesse tue pinze, ma cambio l'olio 2 volte all'anno e faccio lo spurgo ogni 2..3000 km.

Link to comment
Share on other sites

Muntagnin scusa, tu che spurghi spesso, hai per caso provato l'olio su base siliconica? Teoricamente non assorbe l'acqua e non corrode le guarnizioni ma , non conoscendone le reali caratteristiche non farrei fare stupidaggini.

Link to comment
Share on other sites

Eh cavolo lo usa qualcuno del club ma non ricordo chi,pensavo fossi tu. Dalle caratteristiche su carta sembrerebbe la manna dal cielo. Compatibilità massima con gli impianti, non assorbe l'acqua ecc ecc però preferirei un parere di chi lo usa.

Edited by willy
Link to comment
Share on other sites

La spugnosità è intrinseca delle pompe assiali... Per loro conformazione si ha il massimo del l'efficacia all"inizio e di solito hanno una corsa più lunga rispetto alle pompe radiali... È questione di abitudine ne di tubi ne di olio... Se la cosa è eccessiva allora si necessita di uno sporgo

Link to comment
Share on other sites

Se fosse la manna dal cielo, lo userebbero TUTTI.

 

Così non è, anzi.....

 

Fatti una domanda e datti una risposta ;)

 

P.s. Il discorso tipo olio, in questo 3D, è OT :D

Link to comment
Share on other sites

Per quanto già detto che siamo OT:

 

Ok, ma il 5.1 è della stessa famiglia del 3, 4 e super 4.

 

Il 5 vuole un impianto diverso, pena perdite ovunque.

 

Ho trovato questo:

 

"Il liquido DOT 5 fa categoria a se, la sua formulazione è completamente

differente, esso non è a base glicolica ma siliconica, questo creà una

incompatibilità con la maggioranza degli impianti frenanti.

Se volgiamo usare un DOT5 dobbiamo avere l’impianto frenante

compatibile e in ogni caso non deve esserci traccia di altro liquido,

tipo DOT3 /DOT4/DOT5.1/DOT6.1, pena seri danneggiamenti

delle guarnizioni di tenuta della pompa e della pinza freno.

Chi per caso usasse dell’olio DOT5 al posto del DOT4 deve sapere che

avrà l’impianto contaminato, e si consiglia di svuotare l’impianto e di

pulirlo e per non causare danni alle guarnizioni si raccomanda di lavare

i componenti pompa, pinza e disco, solo con alcool o acqua."

 

http://digilander.libero.it/chiantinmoto/tecnica/oliofreni.html

L'unico Siliconico è il DOT 5, tutti gli altri sono a basa glicolica.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

consiglio a tutti di non essere precipitosi, l'impianto frenante che disponiamo e' efficiente e di qualita' per l'uso a cui sono destinate queste moto, quindi se parliamo di uso turistico, cittadino ma anche montano non spinto non dovreste riscontrare anomalie tipo surriscaldamento dell'impianto, allungamento della corsa della leva, allungamento dello spazio di frenata etc, se vi dovesse capitare c'e' qualcosa che non va, in primis fare spurgo. Se invece serve utilizzo in pista l'impianto deve sopportare un lavoro che va oltre alle proprie possibilita' e occorre intervenire con parti dedicate, tubi in treccia, pompa radiale, pinze, pastiglie specifiche etc.

Se mettete parti da pista per un utilizzo "normale" non vi troverete bene perché questi impianti se non sollecitati non sono molto gestibili, avrete la frenata troppo brusca e ne risentirete nel confort di guida, per fare un paragone e' un po' come girare in mappa "A" in citta', devi avere una buona gestione della manopola del gas

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...