Jump to content

Stanno arrivando!

image.thumb.jpeg.0322a9cc2dae21f6967353160932ae31.jpeg

 

Oggi è arrivato!!

image.thumb.jpeg.1b32cb67da03e04b13b80a7bf2e8bcab.jpeg

 

 

 

 

(ASSISTENZA) Dubbio comportamento del concessionario


Stark

Recommended Posts

Ragazzi buonasera, vi scrivo per un evento un po' spiacevole che ha fatto sì che io perdessi la fiducia maturata nel mio concessionario di riferimento... Qualche giorno fa ho portato la mia moto per un richiamo in garanzia e con l'occasione ho chiesto al meccanico se potesse verificare con la diagnosi il motivo dell'accensione della spia avaria motore nonostante la moto sembri andar bene. Con aspetto di sufficienza e molto prevenuto mi ha fatto subito notare che avessi cambiato lo scarico (ne ho messo uno omologato e catalizzato) e pertanto ha detto che lui non me l'avrebbe toccata se non gliel'avessi portata con lo scarico originale, imputando così a prescindere la colpa alla mia modifica. Ora vi chiedo, ha effettivamente diritto il concessionario di rifiutarsi di effettuare una diagnosi (con moto in garanzia) se sono presenti pezzi aftermarket?

Link to comment
Share on other sites

Bah. Un meccanico che É un meccanico, di fronte ad una segnalazione di avaria (qualunque sia) segnalata dall'elettronica di bordo, dovrebbe prima di tutto indagare.

Poi, se risulta che il problema é stato causato dalla sostituzione dello scarico, casomai ti fa pagare il suo intervento, perché in quel caso il guasto non é di sua responsabilità, né da imputare ad un difetto di fabbrica.

 

Non indagare e lavarsene le mani, é un atteggiamento decisamente non professionale.

Link to comment
Share on other sites

Mi è successa quasi la stessa sebbene con una pistola invece che con la moto.

 

Credo che, essendo che la diagnosi non va a toccare lo scarico non abbia alcun motivo di rifiutare di farla. Ad ogni modo mi sembra il classico tipo che vuole solo "pararsi il ****" (scusate il francesismo) quindi lo eviterei per futuri interventi.[emoji106]

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti delle risposte intanto... Ebbene sì penso proprio che la mia moto quel concessionario non lo vedrà più, mi dispiace ma essere trattato con quella superficialità mi ha infastidito molto, spero di trovarne un altro valido finché sarò coperto dalla garanzia, dopo la scadenza della quale tornerò a smanettare come sempre io :)

Link to comment
Share on other sites

Guarda Andrea, onestamente non me la sento di fare nomi perchè non mi sembra corretto e non vorrei che tutto lo staff "paghi" per un comportamento scorretto del meccanico però se hai già dei sospetti penso che siano corretti. Io precedentemente mi sono rivolto a loro per altre necessità e mi sono meravigliato di quanto siano stati onesti, ed è proprio per questo che sono tanto dispiaciuto ora che mi sia crollata questa convinzione. Io nella mia modestissima esperienza ho imparato diverse nozioni tecniche e ho maturato una discreta esperienza in materia smontando e rimontando moto, perciò riconosco facilmente se mi si stia provando a fregare ma penso che chiunque riesca a riconoscere un meccanico onesto anche senza particolari indicazioni. Quindi mi raccomando ragazzi occhi aperti che tanto ormai reperire qualche informazione tecnica preventivamente ad un intervento meccanico è piuttosto semplice! ;)

Link to comment
Share on other sites

Vi racconto la mia avventura con un concessionario a cui l'ho portata per il problema dell'accensione a caldo....non è quello che dove l'ho comprata ma è vicino al lavoro zona rogoredo

 

Hanno fatto due interventi sulla moto...uno con l'uscita dell'ispettore ed uno al costo di 70€ per le candele nuove ( la cui sostituzione poi ho scoperto rientrare nel tagliando dei 20.000 e oltretutto sono state montate male). 

Anche se il loro deterioramento precoce è un difetto conosciuto della mt 09 (a detta loro)...non possono essere passate in garanzia ... va bene caccio la grana sperando nella risoluzione del problema e pensando solo a godermi la moto.

 

La seconda volta che l'ho portata da loro molto "gentilmente" mi hanno fatto due domande

- "Come mai l'hai comprata fuori milano?"

- "L'hai presa fuori milano...hai fatto il tagliando fuori milano e ora vieni qua.Cosa vuoi da noi?"

 

:blink:

 

Ora,fermo restando che siamo tutti diversi ed è questo il bello del mondo,l'unica cosa che penso non debba essere diversa è il modo di trattare un cliente che ha comprato una moto nuova a prescindere dal concessionario dove la si porta.

 

Alla prima domanda ho risposto altrettanto "gentilmente".... "il concessionario fuori milano è stato l'unico a valutarmi lo scooter vecchio abbastanza da potermi permettere l'acquisto della 09...valutazione che è quasi 3 volte la vostra e venendomi parecchio incontro anche sul finanziamento....alle vostre condizioni non avrei potuto proprio"

 

Alla seconda domanda onestamente mi stava salendo il nazismo :angry:  ma mi sono contenuto..."vengo da voi perchè siete un concessionario ufficiale yamaha vicino al lavoro da cui mi aspetto un trattamento da cliente e non da diverso solo perchè non l'ho comprata da voi....da voi vorrei solo la risoluzione di un anomalia"

 

Personalmente al ripresentarsi del problema mi era passata un po la voglia di ritornare da loro e chiamo il concessionario dove l'ho presa spiegandogli tutto per filo e per segno comprese le visite a questo concessionario di milano.

Vista la mia totale inesperienza in materia di moto ho spiegato anche la mia "paura" di rimanere a piedi ma molto gentilmente mi ha spiegato tutto il funzionamento tranquillizzandomi per cui prendo appuntamento e la porto da loro il sabato mattina.

 

Bene il problema è stato davvero risolto :clap: ...la moto a caldo anche a temperature alte spegnendo da chiavetta riparte benissimo senza tentennamenti e soprattutto senza spegnersi.

 

Il concessionario incriminato non mi vedrà mai più piuttosto la porto a piedi fino a lodi  :D

Link to comment
Share on other sites

potrebbe essere che la sera prima la donna/fidanzata/morosa non gliela ha data e perciò aveva la luna storta per cui t'ha trattato male... se in precedenza ti sei trovato bene

 

concordo, se è una grande officina, e questo è solo un meccanico, prova a richiedere parlando con qualcun'altro...o anche a lui stesso ragionandoci sopra, dicendo che se il problema dovessere essere imputato alla sostituzione dello scarico pagherai di tasca tua il controllo (come ti hanno consigliato sopra). :)

 

Vi racconto la mia avventura con un concessionario a cui l'ho portata per il problema dell'accensione a caldo....non è quello che dove l'ho comprata ma è vicino al lavoro zona rogoredo
 

 

 

conosco il posto, io mi sono trovato bene. :) fra l'alro avevano una 01, con kit OS e Stage3 installato, all'ingresso dell'officina ;)

 

La moto non la comprai da loro ma non mi fecero questioni :) ...a differenza del concessionario di Cernusco S/N che si rifiutò di effettuare un controllo inviandomi al mittente :(

Link to comment
Share on other sites

Ricky, non so in che concessionario tu sia passato (anche se in realtà una mezza idea ce l'avrei), ma noi del Club abbiamo una convenzione con CMT Racing di Albano Laziale che, oltre ad essere delle gran brave persone, sono anche onestissimi e molto competenti - oltre che affiliati a Yamaha. Facci un pensierino, la prossima volta che ti servirà aiuto. ;)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Allora, da quello che so c'è UN CONCESSIONARIO GROSSO a Roma che sta fallendo, e loro stanno facendo il possibile per diventare al 100% un centro autorizzato Yamaha. Teniamo le dita incrociate, nel mentre prova a informarti direttamente da loro sulle garanzie. ;)

Link to comment
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...